Dolore al seno

Salve a tutti, vengo subito al dunque. Circa 3 settimane fa a ridosso dell'ovulazione ho iniziato a sentire dolore nella zona dello sterno a ridosso del seno sx, ho iniziato da subito a fare la palpazione del seno (più volte al giorno, tutti i giorni, in maniera quasi continua, premendo e schiacciando) e ovviamente il dolore non diminuiva ma aumentava, irradiandosi a tutto il seno e anche il braccio. Alla fine mi sono decisa a recarmi dal medico curante, che mi conosce da 20 anni e che, durante la palpazione, mi ha detto che "cerco l'impossibile" e ha riscontrato una probabile nevralgia intercostale. Non soddisfatta ho prenotato una visita senologica di cui il referto: "L'esame clinico integrato di scansioni ecografiche documenta mammelle simmetriche, no alterazioni cutanee. Assenza di secrezioni spontanee ed alla spremitura dei capezzoli. Ecostruttura ghiandolare di tipo fibrocistico. Bilateralmente si evidenziano multiple cisti subcentrimetiche con caratteristiche di benignità. Non noduli sospetti. Conclusioni: nella norma Si consiglia controllo ecografico tra 12 mesi. " Mi ha tranquillizzata, dicendomi che nel periodo dell'ovulazione e del pre-ciclo le cisti possono diventare dolenti e che il mio toccare e premere compulsivamente non aiuta. Ho letto che lo stress può accentuare questa condizione, io ho perso la mia bimba a gennaio x distacco di placenta a 33 settimane, quindi vivo di stress da mesi, se ci aggiungiamo anche la paura del covid e lo stare, ahimè, a casa in cassa integrazione. Dopo questa ecografia posso tranquillizzarmi, anche se in alcuni momenti sento ancora tensione e qualche piccola fitta? Al momento mancano 10 giorni al ciclo mestruale. Ringrazio chiunque dedichi il suo tempo a rispondermi

La risposta

avatar Senologia - Adriana Bonifacino Dott.ssa Adriana Bonifacino

Non sappiamo quanti anni lei abbia. Se più di 35, con un seno denso e formazioni cistiche (che non sono nulla ma possono non far interpretare bene le immagini) sarebbe utile una mammografia con tomosintesi. Certamente lo stress che sta vivendo la condiziona ma in senso psicosomatico ma non determina malattie. Si faccia seguire in un centro pubblico di senologia ancje se deve aspettare più tempo siamo più certi della qualità.  Inizi prenotando una visita senologica. 

Domande correlate

Tumore al seno maschile

avatar Senologia - Adriana Bonifacino Dott.ssa Adriana Bonifacino

ci vorrebbe un trattato, questa non è una domanda. In ogni caso io carcinoma mammario maschile rappresenta l’1-2 % dei carcinomi della mammella. Circa 500 per anno in Italia. Ma anche questi...

Vedi tutta la risposta

Mi devo. Preoccupare

avatar Senologia - Adriana Bonifacino Dott.ssa Adriana Bonifacino

Impossibile darle una riposta pertinente. Non ci fornisce alcun dato riferibile alla sua persona, e ai rischi personali e familiari. Crediamo si tratti di una ecografia ma non sappiamo se lei fosse...

Vedi tutta la risposta

Dolore al seno

avatar Senologia - Adriana Bonifacino Dott.ssa Adriana Bonifacino

Più che preoccuparsi è importante eseguire con periodicità e qualità gli esami periodici di mammografia con tomosintesi ed ecografia. La visita senologica va poi a completamento del tutto. le...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio