Disturbo bipolare

Sono dia nuovo io..parlo del.Disturbo bipolare di mio padre.purtroppo in passato prendeva farmaci.ma.cn nessuno.esito anzi i valori di trigliceridi,glicemia totalmente.alterati..oltre ad altro fastidi...da lì ha smesso. Purtroppo mio padre è medico quindi è ancora più restio ad assumere.medicine.ha momenti di.tranquillità che. Si alternano a . delle.fissazioni...Però.spesso è.consapevole che ciò.Che pensa è dettato dalla.sua malattia...e se ne vergogna. Convincerlo a tornare dallo psichiatra è.impossibile...Non vuole.

La risposta

avatar Psicologia Dott. Alessandro Quadernucci

ci sono stati molti progressi nel tipo di farmaci possibili, comunque, se questa strada non è possibile (e vi chiedo di non darlo per scontato) è importante che suo padre faccia un percorso personale per analizzare il suo problema e lavoraci insieme ad un professionista e non sentirsi solo e impotente. può essere utile che suo padre capisca che il suo problema sta caricando molto la sua famiglia; questo può aiutarlo a decidere di farsi aiutare.buona vitaalessandro

Domande correlate

Quale ipnotico adatto a me?

avatar Psicologia Dott.ssa Paola Vinciguerra

Oltre a rivolgersi al suo medico di fiducia per cambiare farmacocredo sia importante che faccia dei workshop che le insegnino tecniche di rilassamento lo stress non va considerato normale in...

Vedi tutta la risposta

Antidepressivo Cymbalta

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

I farmaci non condizionano completamente l’umore ma cercano di stabilizzarsi. Quindi se intervengono fattori di disturbo, le reazioni non sono automatiche, ma dipendono dal soggetto. Credo...

Vedi tutta la risposta

Rilassare la mente

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Occorre una valutazione psicodiagnostica per comprendere le cause di queste idee e poi, se è il caso, procedere ad un trattamento psicoterapeutico anche affiancato da una terapia...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio