Disturbo bipolare

Mio padre soffre di disturbo bipolare ma.non.vuole più prendere.medicine. è parzialmente.consapevole della.sua malattia...Ma quando.entra.in stato.manicale dà la colpa del.suo malessere a mia madre...a volte.diventando.aggressivo. accusa lei.di infedeltà senzA nessuna logica. Tutto.ciò.sta limitando la.mia.vita. vorrei.un.consiglio.su.come relazionarsi...anche se.penso.le abbiamo provate tutte.ormai ci siamo fatti una.cultura sulla sua malattia. L unica.cosa.sarebbe mantenere la.calma..ma dopo anni anche noi.ne.risentiamo. lui fa domande e vuole.risposte che ci sono solo.nella.sua testa.

La risposta

avatar Psicologia Dott. Alessandro Quadernucci

prima di tutto suo padre deve rendersi conto che il suo stato va curato.il vostro comportamento non può tamponare per sempre una situazione che non deriva dalla  volontà di suo padre, ma dalla sua difficoltà di controllo del comportamento dovuto alla malattia.nella fase up mi sembra stia diventando sempre più aggressivo, e questo credo che lo dobbiate evitare.penso che sia seguito, e se non lo è, dovrebbe esserlo, comunque un medico può aiutarlo a stare meglio.vi sono delle cure molto utili a riguardo.una volta che suo padre grazie ai farmaci riuscirà a gestire i suoi alti e bassi, allora potrà iniziare a fare un percorso che lo aiuti a gestire il suo malessere.si tratta di capire chi si deve prendere la responsabilità della gestione della situazione. e se suo padre non è in grado, se sua madre non è in grado, lei si deve far aiutare da un medico psichiatra che le dica come fare in questo caso.non pensi di farcela da solo (o da sola), si faccia aiutare da persone esperte. si ricordi comunque che è importante che lei tenga conto della sua vita e delle sue esigenze: seguire suo padre senza alcun aiuto, la limiterà sempre di più, e avrà sempre meno energia per aiutarlo.faccia quello che può, ma eviti di perdersi in quello che non può fare. buona vitaalessandro

Domande correlate

Quale ipnotico adatto a me?

avatar Psicologia Dott.ssa Paola Vinciguerra

Oltre a rivolgersi al suo medico di fiducia per cambiare farmacocredo sia importante che faccia dei workshop che le insegnino tecniche di rilassamento lo stress non va considerato normale in...

Vedi tutta la risposta

Antidepressivo Cymbalta

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

I farmaci non condizionano completamente l’umore ma cercano di stabilizzarsi. Quindi se intervengono fattori di disturbo, le reazioni non sono automatiche, ma dipendono dal soggetto. Credo...

Vedi tutta la risposta

Rilassare la mente

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Occorre una valutazione psicodiagnostica per comprendere le cause di queste idee e poi, se è il caso, procedere ad un trattamento psicoterapeutico anche affiancato da una terapia...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio