Diagnosi contrastanti arrossamento viso

Salve dottori! Il giorno 27/09, dopo una camminata di circa 1. 5 km con le borse della spesa, avverto un prurito incontrollabile alle tempie/zigomi di ambo i lati. Mi guardo allo specchio e vedo che il mio viso comincia a diventare molto rosso, come dopo il mare. Il giorno dopo mi sveglio con un prurito fortissimo e pertanto mi reco al p. s. dove mi diagnosticano un herpes zoster periorbitario sn. (anche se alla pagina precedente del referto c'è scritto " presenta lesione Herpetica in regione periorbitaria dx".. . ? ! ? ) . Il medico mi prescrive Favir 500, 3 volte/di x 7 gg. Dopo 3 gg effettivamente il mio viso migliora, ma peggiorano le mie condizioni di salute. Dolori articolari/ossei, febbre leggera (37. 2, la mia temperatura ottimale è sui 36. 5 in genere), indebolimento generale e questo leggero spasmo all'occhio dx che effettivamente avevo da una settimana prima della comparsa del presunto Herpes zoster. Come un leggero tremore che riconosco aver avuto qualche volta per un paio di gg nei periodo più stressanti. Finisco la cura con Famvir Martedì 8 ottobre comincio a sentirmi meglio. Noto che ho un po' più di forza ed i dolori articolari/ossei/muscolari sono quasi spariti. Mercoledì 9.. . sorpresa.. Mi sveglio con un prurito fortissimo e mi ritrovo ancora una volta il viso arrossato. Vado dal medico di famiglia, il quale non mi rassicura per niente. Secondo lei non è Herpes zoster. Ma mi prescrive cmq un altro ciclo di Famvir da abbinare alla pomata Zovirax 10g 5%. Entro nel panico. Vado dal dermatologo il quale mi consiglia di prendere l' antistaminico e di sospendere il Famvir 500. Ricominciano i dolori muscolo-articolari-scheletrici e, tanto per non farci mancare niente, un bel mal di gola. Il viso sembra non migliorare nel colore, ma non prude più. Devo recarmi nuovamente al pronto soccorso? grazie

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Mi sembra chiaro che la diagnosi di Herpes Zoster era sbagliata (d’altronde per quel che ho capito, l’arrossamento del viso era bilaterale e quindi ciò esclude che potesse trattarsi di Herpes).Una ipotesi plausibile, fatta a distanza e senza poterla visitare, è quella di rosacea che potrebbe associarsi ad un quadro clinico tutto da definire di dolori articolari e febbre (reumatismo articolare acuto? dovrebbe effettuare un esame del TAOS).

Domande correlate

Informazioni su farmaci contenenti pseudoededrina

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Ritengo che lei possa soffrire di una rino-sinusite cronica che va incontro a frequenti acutizzazioni stagionali. Ritengo altresì che sarebbe necessario effettuare qualche approfondimento...

Vedi tutta la risposta

Preoccupazione per Linfonodi e dolore petto

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

I linfonodi gonfi può valutarli clinicamente il suo medico di famiglia il quale potrà decidere se sia necessario un ulteriore  approfondimento diagnostico mirato su di essi. 

Vedi tutta la risposta

Preoccupazione per Linfonodi e dolore petto

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Gli accertamenti che le sono stati prescritti sono corretti ed anche una Tac del torace, a questo punto, potrà fare piena luce su questi sintomi che, in ogni caso, a mio parere derivano, in ngran...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio