Desiderio e calo del desiderio

Sono sposata e ho due figli in età scolare ( elementare e media),con mio marito ho avuto sempre una buona intesa sessuale fin da quando eravamo fidanzati . Solo che durante il rapporto veniva solo lui ,io venivo se stimolata .Solo la prima notte di nozze ho avuto il piacere godendo durante la penetrazione.La prima gravidanza è arrivata dopo 4 mesi di matrimonio e tentativi xché mentre lo facevamo e lui veniva dentro lo sperma fuoriusciva...quindi io non restavo mai incinta ...poi abbiamo capito e trovato una soluzione pratica e la gravidanza è arrivata finalmente!!!In gravidanza non abbiamo fatto nulla anche se non c'erano problemi che minacciassero aborto o altro .Con la nascita del primo figlio lui aveva voglia ma io no ,ero stanca dormivo poco e male xché allattavo al seno ma lui di sta cosa ne ha sofferto e ne litigavamo .Pian piano, vuoi xché il bambino cresceva e quindi prendeva altri ritmi più normali ,vuoi xché ero meno stressata vuoi xché ho capito che era peggio non concedermi a mio marito ,pian piano abbiamo ripreso la nostra attività sessuale ma non ero partecipe appieno. Decidemmo di fare il secondo figlio e quella volta memori del trucchetto adottato col primo la seconda gravidanza arrivò come previsto ...neppure con questa facemmo nulla e neppure allora c'erano controindicazioni. Con la nascita della bambina lui mi lasciò stare e rispettando i miei tempi aspettò e quando mi sentii pronta lo facemmo ...ma sempre e cmq veniva solo lui io non partecipavo godendo del momento. E così in questo modo siamo andati avanti x 9 anni. Se nonché in questo nono anno io, che sono stata sempre a casa a fare la mamma la moglie e la casalinga ,trovo un lavoro e inizio a lavorare a casa di alcuni anziani il cui figlio era stato lasciato dalla moglie dopo 40 belli anni di matrimonio...tra me e lui nasce una buona amicizia ma si stava creando un certo feeling anche di sguardi che a ridosso della vigilia di Natale ( io avevo iniziato a lavorare a luglio) sfocia in un un'appassionato bacio da parte sua !!! Da allora non so cosa mi sia preso ma mi si era talmente acceso il desiderio che con mio marito lo facevamo molto molto più spesso ...era una cosa che partiva da dentro me come non mai anche se pure in questo riaccendersi di passione io non sono venuta!!! Con l'altro, il figlio dei miei datori di lavoro, continuarono ad esserci baci appassionati e due o tre rapporti svelti senza cmq godere io ...insomma godevano solo loro !!! Ad un certo punto conobbi un altro uomo che entrò dolcemente nella mia vita dichiarandomi tutto il suo amore,un colpo di fulmine x lui ma io ero titubante visto la strana " relazione" col figlio dei miei capi ; cmq visto le sue buone intenzioni accettai di intraprendere una storia d'amore ,la mia prima e vera unica storia d'amore con lui tralasciando mio marito e ovviamente l'altro .Non sono una facile non lo sono mai stata in vita mia anzi tutt'altro non ho mai avuto fidanzatini durante il periodo scolastico né alle superiori e tantomeno all'università, erano solo infatuazioni ma solo a senso unico non ero corrisposta. Cmq con il mio amore mi sono concessa tre volte ,neppure tantissime a ben vedere, e sempre e cmq a goderne è stato lui ...io no. Avevamo fatto progetti di incontri e altro ma lui a causa del suo lavoro è stato costretto a partire e tutto è sfumato e visto che io voglio tantissimo fare l'amore con lui ( premetto ahimé anche lui sposato e purtroppo scoperto in questa storia con me ) e con nessun altro ,da allora il mio desiderio divampante è andato affievolendosi avvalorato anche dalla mia presa di coscienza che devo godere anche io sennò è inutile che mi concedo, diventa x me solo ginnastica . Io ,dopo tutto sto racconto ,vorrei tanto sapere xché mi ero accesa così tanto e tutt'ad un tratto ...cosa era scattato in me in quel momento che è durato da Natale a giugno ...una sei mesi di fuoco sessuale

La risposta

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Sei mesi di fuoco sessuale ma con nessun orgasmo, se ho capito bene. Pare chiaro che il desiderio esiste, il piacere anche, la voglia di avere rapporti ad alti e bassi funziona ma manca la parte finale. E, come dice lei, fare solo ginnastica non è proprio il massimo. Penso sia una sorta di blocco orgasmico (certamente non aiutato dalle prime esperienze sessuali) al che viene il dubbio che in effetti Lei non sappia bene che cosa è l’orgasmo, anche se con la stimolazione l’ha provato. Deve ri-erotizzare il corpo, curandolo al massimo, provare piacere da sola, conoscendo quello che le provoca piacere, ma poi tutto questo deve diventare una Sua richiesta nei rapporti sessuali. In caso contrario sarà sempre qualcosa di incompleto.

Domande correlate

Consigli per una single iper romantica?

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Gentile amica. Possiamo comprendere le difficoltà di mantenere la propria autonomia avendo però paura che una relazione sentimentale la possa intaccare. Il bello è che per tutti è così, nel...

Vedi tutta la risposta

Perchè non provo nulla con la penetrazione?

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Che ci sia un orgasmo clitorideo e uno vaginale è ancora tutto da dimostrare. Piuttosto, occorre tenere conto che la vagina non è dotata di molti recettori del piacere, a differenza del...

Vedi tutta la risposta

Orgasmo penetrazione pene piccolo

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Credo che lei abbia già individuato il problema. Ma saprà anche che le dimensioni non sono tutto. la sostanza è che non ci sono le posizioni che le piacciono e forse anche le pratiche sessuali...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio