Depressione maggiore ricorrente

Buongiorno dottore , soffro di depressione maggiore ricorrente . Da febbraio 2022 , sto assumendo questi farmaci : Efexor 150 sostituito da Zarelis da 225 mg da 15 giorni ,1/2 Resiliente da 83 mg , 1/4 di Abilify da 5 mg. Alla sera Remeron da 30 mg , 1/2 Resiliente da 83 mg . I sintomi sono Apatia e anedonia e volevo chiederle se con l 'aumento del farmaco ,quante settimane ci vogliono per avere dei miglioramenti, e secondo la sua esperienza quanti mesi ci vorranno per uscire da questo stato . Grazie.

La risposta

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiorno, la terapia che sta assumendo è una terapia composta da antidepressivo, stabilizzatore dell’umore e neurolettico. Una terapia composita e articolata che immagino si sia costruita nel tempo a fronte di un quadro clinico di depressione resistente o poco rispondente al solo impiego dell’antidepressivo. Solitamente un farmaco antidepressivo necessita tra le 4 e le 6 settimane per poter esplicare il suo effetto, a volte se associato ad altre molecole  questi tempi si riducono. Sicuramente nella terapia di potenziamento l’aggiunta di uno stabilizzatore dell’umore dovrebbe aumentare  l’effetto antidepressivo e rendere meno probabile nuove future ricadute. L’apatia e l’anedonia rappresentano spesso, almeno nella mia esperienza clinica, le dimensioni della depressione maggiore più resistenti e ostiche. Infine un consiglio che spesso mi trovo a dare ai miei pazienti è di affiancare un percorso psicologico alla farmacoterapia per migliorare la prognosi e accorciare i tempi di recupero. Un cordiale saluto. Federico Baranzini Psichiatra e psicoterapeuta a Milano

Domande correlate

Come curare il distacco dalla realta

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiornoquello a cui si riferisce probabilmente attiene alla sfera dei sintomi di derealizzazione e depersonalizzazione. Se questa sensazione di presenta solo in alcune situazioni potrebbe...

Vedi tutta la risposta

Relazione extra

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiorno,la situazione che sta vivendo è molto diffusa e non di semplice interpretazione. Molto attiene alla sensibilità personale e soprattutto alle scelte di vita che ognuno è chiamato a...

Vedi tutta la risposta

Potrebbe darmi un consiglio

avatar Psichiatria - Federico Baranzini Dott. Federico Baranzini

Buongiornodalle informazioni che ha fornito non è possibile sospettare una condizione patologica precisa, ma certamente la perdita di un genitore configura l’esistenza di un lutto. Non...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio