Declino cognitivo lieve

Buonasera dott.ssa, Vorrei sapere se il disturbo neurocognitivo lieve può rimanere stabile. Grazie

La risposta

avatar Geriatria - Roberta Borri Dott.ssa Roberta Borri

Gentile signore, é molto difficile dare una risposta, in quanto l’evoluzione  dipende dalla causa, per cui va valutata singolarmente caso per caso. Ne parli con il neurologo che le ha fatto la diagnosi, sicuramente saprà darle maggiori chiarimenti.  Cordiali saluti 

Domande correlate

Valori esami Elettroforesi delle Sieroproteine

avatar Geriatria - Roberta Borri Dott.ssa Roberta Borri

Gentile signora, la gammapatia di cui soffre la mamma provoca proprio un aumento della componente “gamma” dell’elettroforesi proteica, che nei valori che mi riporta è infatti...

Vedi tutta la risposta

Geratria

avatar Geriatria - Roberta Borri Dott.ssa Roberta Borri

Gentile signora, l’uso dei social da parte di persone adulte non è controllabile, di sicuro la mamma del compagno va fatta vedere da un medico se quello che lei dice sulle cose senza senso...

Vedi tutta la risposta

Tendinite e scompenso cardiaco

avatar Geriatria - Roberta Borri Dott.ssa Roberta Borri

Gentile signore, la sua terapia va rivista con il cardiologo, dovrebbe tenere sempre sotto controllo elettroliti e magnesio per i bruciori, e fare una terapia per la prostatite abatterica, che va...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio