Contatto indiretto bicchiere

Buongiorno dottor Hanke. Sicuramente lei ha ragione ma purtroppo la mente non sempre è controllabile. Quando si convince di una cosa e di un pericolo ipotetico diventa difficile smuoverla. Da parte mia infatti mi rendo conto che ho un continuo bisogno di rassicurazioni su questo episodio del bicchiere perché la mia patofobia è davvero elevata e sono sicuro che l'incontrollabilità del processo che si instaura sia stata dettata e acuita dal periodo che stiamo vivendo accentuando, forse inconsciamente, fobie che evidentemente avevo già. Le sue conferme e quelle dell'ISS mi rassicurano nel modo più assoluto. L'irremobilità con cui l'esperto al telefono ha detto le cose mi ha colpito. "Solo con rapporti non protetti e scambio siringhe in endovena, tutto il resto non è a rischio- rischio sotto lo 0" così mi è stato detto. Evidentemente sono io che ignoro del tutto il funzionamento di certi microorganismi e per me qualunque cosa vada al di fuori del canone mentale è un pericolo. Purtroppo a volte non so se la mia mente nel raccontare le cose le ingigantisca o le sminuisca. Se ripenso all'episodio ricordo il bicchiere lo sporco marrone (che aveva la dimensione e la forma che potevano essere le mie labbra) però poteva essere altro. Non era rosso ma marroncino quindi anche fosse stata una traccia ematica non era fresca, era superficiale per il fatto che non colava e non avevo poi nulla sulle labbra e soprattutto non ho sentito nessuno gusto in bocca. Però per me il sangue è sinonimo di paura, anche solo il pensiero mi sgomenta. Le dico con sincerità che mi dispiace averla tediata per tutto questo tempo su questo episodio. Anche dai dettagli che le ho detto ora mi conferma comunque l'insussitenza di pericoli dell'episodio? Penso che se un medico professionale come lei e l'ISS dicano rischio 0 devo prendere forza e convincermi che sono fobie della mia testa. Io la ringrazio ancora e la saluto cordialmente

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Ha detto bene  insussistenza dei dei pericoli legati a quell’episodio.

Domande correlate

Contatto indiretto bicchiere

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Se ora non compare nulla sulla sua pelle non capisco perchè si ostina a voler chiarire un episodio ormai passato che probabilmente non si ripresenterà in quella forma.

Vedi tutta la risposta

Colonscopia sangue feci dolori addominali

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Nel corso dei prossimi mesi vanno comunque controllate sia la anemia che la sideremia.

Vedi tutta la risposta

Colonscopia sangue feci dolori addominali

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Il sanguinamento emorroidario potrebbe essere la causa della progressiva anemizzazione e quindi occorre reintegrare le scorte di ferro. Frattanto uno specialista proctologo potrebbe verificare la...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio