Contatto indiretto bicchiere

Gentile dottor Hanke. In questo momento ho bisogno dei suoi pareri da medico di cui mi fido incondizionatamente. Le pongo quindi queste questioni sperando di porre la parola fine ai due fatti, il taglio del parrucchiere (20 agosto) ma ancora di più l'ipotetico contatto con il bicchiere (25 agosto) nonostante il fatto che lei fin dal principio mi abbia sempre risposto i modo chiaro.Di seguito le mie domande. 1) Come le ho detto, la settimana precedente agli esami del sangue avvenuti il 12 ottobre ho applicato 2 volte il gentalyn beta (aperto da più di un anno) agli sfoghi di cui le ho parlato. Queste applicazioni le ho fatte il lunedì 4 e il mercoledì 6 ottobre per poi non applicare più la crema. Questi sfoghi si sono presentati nuovamente il 15 ottobre, esattamente 3 giorni dopo gli esami. Ora la mia domanda è la seguente. Può l'applicazione di questa crema che ho scoperto avere un po' di antibiotico, aver nascosto un'eventuale infezione batterica "sistemica" contratta in data 20 o 25 agosto con gli eventi del parrucchiere o del bicchiere? Io penso di no anche perché, se l'infezione è sistemica una semplice applicazione di una crema forse avrebbe fatto scomparire gli sfoghi ma non avrebbe di certo agito in maniera così estrema da oscurare completamente la traccia di un'infezione eventuale e abbassare in modo così repentino i globuli bianchi da farli rientrare nei valori normali a maggior ragione per il fatto che 3 giorni dopo gli esami gli sfoghi sono ritornati. Questo io penso significhi che se ci fosse stata un'infezione i valori sarebbero rimasti sempre molto alti è corretto? E che quindi il principio che sta alla base di ciò è da ricercare altrove e non in una infezione? 2) Posso prendere i valori dei miei esami del sangue definitivi nel senso che non sono stati alterati e prendere dunque consapevolezza del fatto che non c'è alcuna infezione in corso? Le giuro che da quando mi è successo questo episodio del bicchiere faccio fatica a rilassarmi e soprattutto, come le ho detto, a causa della situazione a casa, non posso permettermi di pesare con questi episodi assurdi come un parrucchiere e un bicchiere sui miei affetti più grandi e questo sicuramente sta accenuando il mio stress. Io mi fido ciecamente di lei e la ringrazio se potrà rispondermi. Cordiali saluti

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Alla prima domanda rispondo che “il  principio  che sta alla  base  di ciò è da ricercare altrove  e non in una infezione.Alla seconda domanda che deve prendere consapevolezza  del fatto che non c’è alcuna infezione in corso.

Domande correlate

Contatto indiretto bicchiere

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Certamente, le avrei consigliato proprio questo.

Vedi tutta la risposta

Rischi mst

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

La ringrazio

Vedi tutta la risposta

Rischi mst

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Deve riacquistare totalmente serenità che non può essere pregiudicata da un episodio insignificante.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio