Come interpretare la situazione

cari esperti, ho 50 anni, da poco mi sono separata. sono stata da un medico per un controllo di routine che devo fare annualmente e gli ho detto che ho preso appuntamento da lui in ritardo perché sono stata nel caos con la separazione. Mi ha trovato bene ed alla fine sul referto mi ha lasciato il numero di cellulare pregandolo di chiamarlo per ogni problema. In tanti anni che vado da lui non era mai capitato.So di un'amica che va da lui e non lo ha mai fatto. Un paio di giorni dopo gli ho mandato un messaggio per ringraziarlo della disponibilità. Ha risposto subito dicendo che è lui a ringraziare me. Poi il silenzio. Premetto che mi è molto simpatico, è un' mio coetaneo. Adesso sono qui come una ragazzina a domandarmi se mi ricontatterà. Mi sento stupida e mi viene da sorridere però vorrei ancora credere alle cose belle della vita. Che cosa ne pensate?

La risposta

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Difficile interpretare tutti i comportamenti umani. Diamo per scontata la buona fede del medico, però questo sostegno extraprofessionale non è stato richiesto e quindi mi pare obiettivamente eccessivo. Mi spiego. Nulla vieta che sia nata o possa nascere una simpatia, ma in questo caso la situazione deve essere gestita al di fuori del rapporto medico paziente. Su questo Lei deve avere le idee chiare ed eventualmente chiarirlo anche a lui. In caso contrario, meglio cambiare medico.

Domande correlate

Sovradosaggio contramal

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Credo che i medici l’abbiano rassicurata sul fatto che si tratta di fenomeni momentanei, destinati a scomparire in un tempo ragionevole. Se però la situazione dovesse persistere, chieda...

Vedi tutta la risposta

Daparox e fertilità

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

I medici dicono sicuramente la verità. Però direi che due mesi senza che sia iniziata una gravidanza mi pare un lasso di tempo nel quale la maggior parte delle persone non riescono ad avviare il...

Vedi tutta la risposta

Orfana

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

I legami con la propria famiglia di origine spesso stentano a modificarsi, nonostante una nuova vita familiare. Ma non si tratta di far capire a Suo marito la differenza tra chi i genitori li ha e...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio