Catarro e ostruzione nasale

Buongiorno. Da ormai due mesi convivo con il naso continuamente "tappato". È iniziato tutto con un apparente raffreddore, unito a una tosse sempre più forte e persistente con male al petto e un continuo, seppur scarso, espellere catarro. Ho provato, su indicazione del medico curante, con Oki (5 gg), poi antibiotico (5 gg), poi ancora fluimucil (7 gg) ma niente. Dopo un mese la tosse è svanita ma è rimasta l'ostruzione nasale. Parlare è faticosissimo in quanto mi auto-soffoco, e anche deglutire mi porta ostruzione "dietro" al naso con la sensazione di avere catarro fermo e non riuscire nè a espellerlo soffiando nè a deglutirlo. A causa di una deviazione del setto nasale ho sempre avuto difficoltà a soffiarmi il naso: soffio ma non espello praticamente nulla. L'otorino, dopo aver diagnosticato una rinite cronica, ha provato a darmi una terapia di cortisone e antistaminico in caso fosse dovuta a una allergia, ma non ho avuto alcun cenno di miglioramento. Io però continuo a non riuscire a dormire, né parlare per più di due minuti, e anche deglutire porta un enorme fastidio. Cosa potrebbe essere? Come posso procedere? Grazie

La risposta

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Dovrebbe fare approfondimenti diagnostici per capire se a monte della rinite ci sia anche una sinusite che le proivoca i sintomi riferiti. Credo che il suo medico curante possa prescriverle una TC del massiccio facciale che può effettivamente fare luce su questa fastidiosa situazione.

Domande correlate

Improvviso momento di vuoto mentale

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

E’ difficile attribuire l’episodio che riferisce agli eventi pregressi, come la sindrome influenzale e la cervicalgia. Comunque dovrebbe farne menzione al suo medico il quale...

Vedi tutta la risposta

Centri specializzati in terapia del suono

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Non ne sono a conoscenza.

Vedi tutta la risposta

Orecchio che si tappa e stappa

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Il Paracetamolo (Tachipirina) in questo caso non può aiutarla ed è inutile compiere manovre di pulizia interna che possono addirittura peggiorare la situazione. Deve attendere che il quadro...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio