Calo del desiderio sessuale

Buongiorno dottore, vorrei chiedere il suo aiuto per un problema che mi affligge. Sono felicemente sposata da molti anni e abbiamo un bambino pre-adolescente. Non ci manca davvero nulla eppure da qualche anno il mio desiderio sessuale nei confronti di mio marito è diminuito ma non perchè non lo amo più o lo tradisco (non mi è mai balenata questa assurda idea), semplicemente non sento il desiderio di avere rapporti. La cosa strana è che prima della gravidanza pensavo che il sesso fosse alla base di un rapporto e non perdevamo occasione per farlo; ora invece è come se avessi raggiunto la "pace dei sensi" e, mi creda, all'inizio mio marito mi prendeva anche in giro ne senso buono quando glielo dicevo! Questo è un problema che mi affligge tantissimo... lui mi cerca e mi chiede il motivo della mia mancanza di voglia, ne abbiamo parlato tanto tra di noi e lui ha capito che il problema è mio e non è dovuto al fatto che non lo amo più; ci facciamo molte coccole ma poi mi blocco! Mi sono sempre vergognata a parlarne con uno specialista, ma adesso vorrei risolvere questo problema anche perchè siamo ancora giovani e ci amiamo e rispettiamo davvero molto. La ringrazio per avermi ascoltata e in attesa di una sua risposta di Aiuto le porgo cordiali saluti. Paola

La risposta

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Bisognerebbe sapere se il calo del desiderio coincide con la nascita o i primi anni di via di vostro figlio. Se fosse così, è uno degli effetti post partum, nel senso che il cambiamento di ruolo tra donna e madre può portare con sè la difficoltà a sentirsi un soggetto dotato di desiderio sessuale e di erotismo. Se invece è accaduto dopo, può trattarsi di un problema legato alla difficoltà a strutturare un concetto di famiglia che si sovrappone a quello di coppia: la paura di farsi sentire, maggiore inibizione, preoccupazioni o altro possono causare questi effetti. Le consiglierei comunque un consulto sessuologico, per comprendere bene le cause e affrontare il problema dal giusto punto di vista.

Domande correlate

Eiaculazione precoce

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Posso immaginare che alla base del problema ci sia una evidente ansia, magari non solo legata alla prestazione ma che investe tutto la tua quotidianità. Senza porti subito l’obiettivo della...

Vedi tutta la risposta

Si può rimanere incinta senza eiaculazione interna?

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Da quello che leggo mi pare che non vi sia alcun segnale di gravidanza: piuttosto direi che varrebbe la pena, se il problema persiste, di contattare un ginecologo.

Vedi tutta la risposta

Pqura contagio hiv o epatite

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Non credo che la circostanza rappresenti un pericolo reale. Nel caso persistano però i Suoi dubbi, si rivolga al Suo ginecologo che provvederà, se riterrà il caso, a fare gli accertamenti...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio