Calcoli renali

Salve, sono una ragazza di quasi 20 anni. Vi scrivo per chiedere una cosa riguardo un integratore che prendo, ovvero LITHOSOLV in bustine. Due anni fa ho sofferto per la prima volta di calcoli renali, un calcolo di 6mm espulso poi spontaneamente dopo coliche allucinanti. Ho fatto poi delle analisi metaboliche, e dunque, il mio urologo mi ha prescritto queste bustine da prendere ad intervalli di due mesi. Dunque, ne prendo solitamente una al giorno per un mese, finita la confezione attendo due mesi per poi ricominciare. Ecco, siccome io soffro di tachicardia, credo a questo punto immotivata, ho eseguito elettrocardiogramma, ecocardiogramma, holter 24h, tutto pressoché nella norma. Ora,’la mia domanda è la seguente, siccome so che un uso eccessivo di citrato di potassio può dare ripercussioni a livello cardiaco, come bradicardia/tachicardia fino ad un arresto cardiaco, posso stare tranquilla e continuare ad assumere LITHOSOLV (è una cura che mi è stato detto da fare per tutta la vita) o è il caso che io smetta di prenderlo? Sono alquanto preoccupata per questo, accetto volentieri consigli o pareri. Grazie.

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, a quel dosaggio non ci possono essere ripercussioni a livello cardiaco, quindi senso urologo a reputato che per la natura dei suoi calcoli possa servire questa prevenzione lo faccia senza problemi

Domande correlate

Avanafil

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile,Il dosaggio è quello prescritto dal collega. Suddividere in quattro somministrazioni cambia completamente l’efficacia

Vedi tutta la risposta

Sospetto di prostatite.

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, più frequentemente si tratta di prostatite a batterica.proprio evitare piccanti, fritti, salumi, il colici, cioccolato e caffè. Assume inoltre un integratore a base di serenoa...

Vedi tutta la risposta

Sintomi della prostata ingrossata

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, in questi casi spesso aiuta assumere un integratore come Prostanox o prostadep plus Oltre a evitare piccante, fritti, salumi, alcolici, cioccolato e caffè

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio