Attacchi di panico e ansia

Salve, mi chiamo Giada e ho 24anni, non ho mai avuto un attacco di panico, mi è capitato due volte questa settima. Ho avuto sempre un ottimo rapporto con me stessa e l’autocontrollo ma in questi due episodi non sono riuscita a calmarmi da sola, ho fatto di tutto per trattenermi e controllarmi ma alla fine non ci sono riuscita in entrambi i casi, nonostante mi siano capitati in circostanze abbastanza gestibili. Sono reduce da un periodo carico di ansia, stress e paure. Gestisco queste emozioni con molta leggerezza e naturalezza da tutta la vita ma questi due episodi mi hanno destabilizzata parecchio, forse perché mia madre soffre di ansia e depressione da tanto tempo e purtroppo ne è succube. Vorrei trovare la soluzione migliore e rapida. Grazie per l’attenzione, cordiali saluti.

La risposta

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Credo che il Suo possa essere un allarme ingiustificato. E’ vero che un clima familiare tendente all’ansioso depressivo possa preoccuparLa, ma non sono i due attacchi di panico e rappresentare concretamente una svolta. La avverto che un aspetto che non deve sottovalutare non sono gli attacchi in sé, ma come appare evidente per Lei come per tutti, è il timore di averli che genera ansia. Si tranquillizzi, quindi, e se nella generale capacità di gestire situazioni ad alto impatto emotivo sono accadute situazioni che potrebbero aver causato un cambiamento, si rivolga ad una consulenza psicologica. Non è una terapia, ma una valutazione delle condizioni psicologiche e qualche utile “dritta” per gestire la quotidianità, quando non serve la psicoterapia.

Domande correlate

Quale ipnotico adatto a me?

avatar Psicologia Dott.ssa Paola Vinciguerra

Oltre a rivolgersi al suo medico di fiducia per cambiare farmacocredo sia importante che faccia dei workshop che le insegnino tecniche di rilassamento lo stress non va considerato normale in...

Vedi tutta la risposta

Antidepressivo Cymbalta

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

I farmaci non condizionano completamente l’umore ma cercano di stabilizzarsi. Quindi se intervengono fattori di disturbo, le reazioni non sono automatiche, ma dipendono dal soggetto. Credo...

Vedi tutta la risposta

Rilassare la mente

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Occorre una valutazione psicodiagnostica per comprendere le cause di queste idee e poi, se è il caso, procedere ad un trattamento psicoterapeutico anche affiancato da una terapia...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio