Ansia e attacchi di panico aumentati con Amisulpride e Daparox

Buongiorno, vi ho già scritto riguardo alla mia paura di prendere questi medicinali che mi ha prescritto lo psichiatra per ansia, attacchi di panico, ipocondria e patofobia. Amisulpride 50 mg compresse il mattino e Daparox 10 gocce la sera, inoltre continuo l’assunzione di Alprazolam. Ho iniziato la cura con Daparox venerdì sera e Amisulpride sabato mattina cioè ieri, le due volte che ho assunto Daparox ho sentito mal di stomaco inoltre ieri sera mi è venuta anche tanta nausea, questa notte mi sono svegliata affannata in preda al panico e con dolori al cuore allora per paura di un infarto ho avuto un attacco di panico, è da ieri sera che sono in questo stato, agitazione interna, tremori, ogni tanto mi viene dolore al cuore e attacchi di panico, mi sento soffocare. Insomma è tutto peggiorato da quando ho iniziato questi farmaci, non avevo più attacchi di panico cosi forti da qualche mese infatti penso che stasera non prenderò il Daparox per il grande spavento che ho preso. Volevo chiedervi è possibile avere un infarto con questi farmaci? (Ho 23 anni e non ho in famiglia persone che hanno avuto problemi di cuore) Assumo anche la pillola ma nessuno mi ha detto di interazioni, ci potrebbero essere interazioni tra cui anche rischi cardiovascolari? È il caso di smettere già questi due medicinali? Ho davvero paura di morire più che mai oppure di impazzire. Grazie mille in anticipo

La risposta

avatar Psicologia Dott.ssa Paola Vinciguerra

Carissima per gli effetti dei farmaci deve confrontarsi con il medico che la curacredo sia necessario che intraprenda un percorso di psicoterapia con uno psicoterapeuta abilitato all’uso dell’emdr l’ansia ha radici spesso lontane e traumatiche e se non risolve a radice dei suoi problemi i farmaci servono a ben poco come lei stessa può vedere anche perché li sta assumendo con ansia

Domande correlate

Quale ipnotico adatto a me?

avatar Psicologia Dott.ssa Paola Vinciguerra

Oltre a rivolgersi al suo medico di fiducia per cambiare farmacocredo sia importante che faccia dei workshop che le insegnino tecniche di rilassamento lo stress non va considerato normale in...

Vedi tutta la risposta

Antidepressivo Cymbalta

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

I farmaci non condizionano completamente l’umore ma cercano di stabilizzarsi. Quindi se intervengono fattori di disturbo, le reazioni non sono automatiche, ma dipendono dal soggetto. Credo...

Vedi tutta la risposta

Rilassare la mente

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Occorre una valutazione psicodiagnostica per comprendere le cause di queste idee e poi, se è il caso, procedere ad un trattamento psicoterapeutico anche affiancato da una terapia...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio