Alcool a 15 anni

Il ragazzo di mia figlia il sabato sera va in discoteca e spesso si ubriaca. So che i genitori lo sanno. Mia figlia che ha 16 anni ci ha raccontato la cosa. Secondo voi qual é il comportamento migliore da seguire?

La risposta

avatar Altro Starbene Risponde x

credo che sua figlia debba essere aiutata a confrontarsi con questo problema.è possibile che lei voglia poterlo aiutare e non sappia cosa fare, comunque credo che sia importante che si renda conto che il comportamento del suo ragazzo è potenzialmente pericoloso e che lei da sola forse non ha le forze per aiutarlo. parlare con una ragazza sedicenne di questo problema non è facile anche perché di solito a quest’età non vogliono intromissioni nelle loro storie. E’ anche vero che i genitori hanno il diritto e la possibilità di intervenire in loro aiuto anche se loro non sono d’accordo. è bene evitare il più possibile lo scontro, per cui fate in modo di parlare delle cose concrete evitando giudizi e preconcetti.cosa comporta stare con un ragazzo ubriaco? lui se ne rende conto? pensa di fare qualcosa? quali sono i pericoli che questo comportamento può portare?forse sua figlia potrebbe porsi e porre queste domande al suo ragazzo e valutare le sue risposte. è importante che lei si senta comunque in contatto con i suoi genitori, anche se si discute, e che se ha bisogno voi ci sarete.buona vitaalessandro

Domande correlate

Sovradosaggio contramal

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

Credo che i medici l’abbiano rassicurata sul fatto che si tratta di fenomeni momentanei, destinati a scomparire in un tempo ragionevole. Se però la situazione dovesse persistere, chieda...

Vedi tutta la risposta

Daparox e fertilità

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

I medici dicono sicuramente la verità. Però direi che due mesi senza che sia iniziata una gravidanza mi pare un lasso di tempo nel quale la maggior parte delle persone non riescono ad avviare il...

Vedi tutta la risposta

Orfana

avatar Psicologia Dott. Gabriele Traverso

I legami con la propria famiglia di origine spesso stentano a modificarsi, nonostante una nuova vita familiare. Ma non si tratta di far capire a Suo marito la differenza tra chi i genitori li ha e...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio