Aiuto

Salve È da qualche tempo che soffro di disturbi al collo Questa estate ho eseguito una tac ed è risultata negativa Io però continuo ad avere molto dolore, specie ai lati, tant’è vero che spesso e volentieri il dolore si irradia al braccio. Da qualche settimana ho notato una specie di nodulino più o meno in prossimità del muscolo laterale del collo (purtroppo non conoscendo chissà quali termini tecnici non so ben dire se si tratta proprio di un muscolo o che), sia sul lato sinistro che su quello destro Spesso avverto proprio “tirare”i lati, come quando si è sottoposti a sforzi... Il mio medico di base non ha detto granché, mi ha fatto solo fare una ecografia della tiroide (penso anche inutile perché i nodulini non sono nella parte davanti del collo dove si trova la tiroide, ma come ho scritto si trovano proprio sul lato) Da questa è emerso che ho dei minuscoli linfonodi di caratteristica infiammatoria. Di fatto però i nodulini laterali non sono stati controllati perciò sono al punto di partenza... Il fatto è che, facendo lo stupido errore di andare a leggere su internet, ho visto che spesso e volentieri si può parlare di tumori testa e collo. Tra i sintomi inseriscono proprio noduli, e poi mal di gola, naso congestionato... Io è da qualche mese che in effetti presento anche molto spesso fastidio alla gola e naso chiuso, e ogni tanto anche dei lievi dolori all’orecchio. Mi sto dunque agitando. È per questo che mi rivolgo s voi...come mi posso comportare? Può essere davvero qualcosa di serio?

La risposta

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Le ho già risposto.

Domande correlate

Glaucoma angolo aperto

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Penso proprio di si.

Vedi tutta la risposta

Dolore pollice piede dopo pedicure

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Si tratta di una ferita da punta che ha provocato, con ogni probabilità, una infezione responsabile del dolore e della infiammazione. Deve fare impacchi tiepidi con soluzione fisiologica almeno...

Vedi tutta la risposta

Presenza di un nodo alla gola da ormai quattro mesi. Ansia o reflusso?

avatar Medicina Generale Dott. Maurizio Hanke

Credo che la componente ansiosa si coniughi con una malattia da reflusso gastro-esofageo. Quest’ultima, anche se lieve, è comunque responsabile di una laringopatia cronica e di una flogosi...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio