Affaticamento, respiro corto e…

Gentili dottore, L'altro giorno le ho inviato la richiesta di consulto che vado a reiterare, priva però di dati essenziali. Li riporto adesso: ho 46 anni, sono sovrappeso (179x110 circa) non fumatore e in generale in buona salute. Da circa una settimana avverto i seguenti sintomi: - affaticamento generale - senso di difficoltà nell'inspirazione, con la sensazione continua di "qualcosa" che prema dall'interno sul lato sinistro della parte bassa della gola e del torace Ho anche la gola piuttosto arrossata. Nessuno di questi sintomi è nuovo, si sono già presentati tutti in passato e si sono risolti spontaneamente. Il fatto nuovo è che di tanto in tanto, specie la sera dopo cena, mi si gonfia la mano sinistra. È successo l'ultima volta ieri sera; ho misurato la pressione, che a volte era risultata alta, ma sembrava essere tutto nella norma (118/81, 75 bpm). Aggiungo inoltre che qualche notte fa mi è capitato di svegliarmi di notte con il singhiozzo, questo sì un vero "unicum", la prima e finora unica volta nella vita. Premetto che, desiderando perdere peso, da un paio di settimane prima dell'insorgenza dei sintomi avevo iniziato a fare camminata veloce per 40-50 minuti diverse volte alla settimana. Nel 2017 a seguito di episodi simili ho eseguito ecg e prova da sforzo, tutto risultato nella norma. Volevo chiedere se il quadro che ho presentato possa indicare patologie o altre anomalie e, nel caso, chi siano gli specialisti cui eventualmente fare riferimento per iniziare un iter diagnostico. Grazie, un saluto

La risposta

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Credo di averle già risposto che il quadro sintomatologico, piuttosto vago e con riferimenti non del tutto coerenti tra loro, non permette di esprimere una opzione diagnostica precisa. Le ho consigliato comunque di sentire un cardiologo per un approfondimento diagnostico clinico e strumentale (ecg, ecocardiogramma, ecocolordoppler cardiaco da stress).

Domande correlate

Cefalea

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Il vomito cosiddetto “a fondi di caffè” è sicuramente dovuto ad un sanguinamento dello stomaco e pertanto sua sorella dovrebbe essere sottoposta ad una gastroscopia anche con una...

Vedi tutta la risposta

La mia temperatura normale è 35°, se sale a 36° ho la febbre?

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Superiore a 37°C.

Vedi tutta la risposta

Ho una piccola escrescenza sull’ano

avatar Medicina generale - Maurizio Hanke Dott. Maurizio Hanke

Si tratta con ogni probabilità di una emorroide sanguinante. Deve sentire un proctologo.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio