A A

Un fitness leggero migliora la fertilità della donna

Secondo uno studio dell’Università di Boston, l’attività fisica moderata favorisce il concepimento femminile. Per le donne in sovrappeso od obese questo effetto positivo si ha anche se il fitness praticato è molto intenso. Mentre, se vogliono avere un figlio, le donne magre o di peso normale che dedicano allo sport molte ore alla settimana, devono ridurre questa attività.



0

Svolgere una leggera attività fisica, oltre a portare benefici all’organismo e all’umore, aumenterebbe anche le probabilità di rimanere incinta. Lo attesta una ricerca pubblicata sulla rivista Fertility and Sterility da un gruppo di ricercatori guidati da Laurena Wise della Boston University School of Public Health (Usa), che hanno studiato l’associazione tra lo svolgimento dell’attività fisica e la fecondabilità femminile.

I ricercatori hanno osservato 3.628 donne danesi tra i 18 e i 40 anni che tra il 2007 e il 2009 volevano pianificare una gravidanza. Hanno messo in relazione il movimento fisico praticato quotidianamente dalle partecipanti allo studio con il loro peso: e hanno così scoperto che un’attività moderata – come passeggiare a piedi o in bicicletta – incide positivamente sulle probabilità di rimanere incinta indipendentemente dall’età, dallo status sociale e dall’indice di massa corporea.

Diversi i risultati per chi pratica fitness in modo intenso: favorisce il concepimento solo nelle donne in sovrappeso o obese (indice di massa corporea≥25 kg/m2), categoria ad alto rischio di infertilità. Mentre, al contrario, lo ostacola in quelle con peso normale o magre.

In conclusione, qualsiasi tipo di attività fisica potrebbe migliorare la fertilità delle donne in sovrappeso e obese, mentre le aspiranti mamme in linea possono migliorare la loro fertilità sostituendo il movimento fisico intenso con quello moderato.

Pubblica un commento