A A

Tonifica il viso con la ginnastica facciale

Ecco alcuni esercizi per i muscoli facciali, utili a rassodare la zona della bocca, tonificare il contorno occhi e definire la mascella



0

Anche i muscoli facciali, esattamente come quelli del resto del corpo, possono trarre benefici dagli esercizi di tonificazione.

Prova ad eseguire ogni mattina ed ogni sera, come parte della tua routine quotidiana, questi semplici movimenti: oltre ad una pelle più soda, grazie alla stimolazione muscolare e quindi all’aumento del flusso di sangue al volto, potrai osservare anche la comparsa di un bel colorito rosaceo.


Fai la tua domannda ai nostri esperti

Con l’avanzare dell’età, la zona muscolare intorno alle labbra perde tono, provocando dei cedimenti localizzati tra guance e angoli della bocca, motivo per cui il California Dental Specialty Group ha creato un esercizio dedicato proprio a questa parte del viso.

Posizionati di fronte ad uno specchio, quindi rilassa più che puoi i muscoli facciali.

Lentamente, distendi gli angoli della bocca, esattamente come quando sorridi, e facendo attenzione a tenere le labbra serrate, mantieni la posizione per dieci secondi, quindi torna alla posizione di partenza.

A questo punto, ripeti l’esercizio con una variazione, ovvero mostrando l’arcata dentaria superiore, ricordando però di non coinvolgere nel movimento la zona intorno agli occhi. Anche in questo caso, mantieni la posizione per dieci secondi.

Infine, apri la bocca nel sorriso più ampio possibile, mostrando tutti i denti superiori ma non le gengive. Una volta trascorsi i soliti dieci secondi (durante cui potresti percepire un leggero bruciore dei muscoli delle guance) torna nuovamente alla posizione di partenza e rilassa i muscoli.

Un altro esercizio per la zona intorno alla bocca richiede il supporto degli indici di entrambe le mani.

Comincia stirando la bocca in un ampio sorriso e posizionando gli indici agli angoli della bocca.

Lentamente rilassa il sorriso, mantenendo per dieci secondi gli indici posizionati sugli angoli della bocca, come se fossero una sorta di resistenza. Infine, tenendo sempre gli indici nella stessa posizione, spingi gli angoli della bocca verso l’interno, come se volessi tornare ad un’espressione normale, dopodiché, trascorsi dieci secondi, rilassa i muscoli. Ripeti da capo l’esercizio per cinque volte.

Anche l’area del contorno occhi può perdere tono, ma con questo esercizio derivato dallo yoga è possibile rassodarlo.

Siediti a terra facendo attenzione a mantenere la schiena dritta, posiziona gli indici di entrambe le mani sugli angoli degli occhi, dove si formano le zampe di gallina, quindi spingi le palpebre inferiori contro le dita, con un movimento analogo a quando strizzi gli occhi.

Fai attenzione a non muovere altri muscoli facciali e a sollevare le palpebre inferiori fino a quanto riesci, ma mai senza arrivare a chiudere completamente gli occhi, infine rilassa i muscoli. Esegui il movimento per tre serie da venti ripetizioni ciascuna.

Per rassodare la zona del collo e della mascella, inizia sedendoti con la schiena dritta ed il volto rilassato, quindi inclina la testa all’indietro e guarda il soffitto.

A questo punti muovi la mascella in su è in giù, come se stessi masticando, per i successivi venti secondi, infine rilassati. Esegui questo movimento più volte durante il giorno e noterai una maggior definizione dei muscoli localizzati sotto il mento e la mascella.

Leggi anche

Contorno occhi: perché invecchia prima?

Addio rughe con soia e zuccheri

Olio di lino: idratante antiage per viso

Sport anti-età

3 esercizi per le “ali di pipistrello”

Preserva la salute con… un marito sportivo

Sport e menopausa: quale attività fisica?

Pubblica un commento