A A
hero image

Ecco perché il pettegolezzo ci fa stare bene

Il gossip tra amiche attiva un’area del cervello che produce piacere e soddisfazione. E ha anche “vantaggi” psicologici. Ce li illustra la nostra esperta



0

di Barbara Gabrielli

Nuovi amori e tradimenti improvvisi, look sbagliati e topless inguardabili, matrimoni da favola e separazioni annunciate. Chissà quali saranno i temi caldi del gossip estivo che alimenteranno le nostre discussioni sotto l'ombrellone. In vacanza, anche i più insensibili alle rutilanti vite di celebrities, calciatori e politici, non resistono al fascino del pettegolezzo. Che male c'è, in fondo, a dare una sbirciatina nelle vite degli altri?

Un gruppo di ricercatori americani ha confermato che spettegolare ci fa stare bene e ha svelato il meccanismo cerebrale che ne sta alla base. Attraverso la risonanza magnetica, è stata individuata l'area del cervello che si attiva maggiormente quando leggiamo di amori finiti, celebrità cadute in disgrazia, scandali e tribolazioni che coinvolgono personaggi famosi. Si chiama “striato ventrale” e ha un ruolo centrale nei meccanismi che producono piacere e soddisfazione. C'è una ragione biologica, dunque, che ci spinge a interessarci delle vite degli altri, vip o non vip. Ma molti sono anche i “vantaggi” psicologici di una sessione di gossip con le amiche. Ce li spiega Consuelo Casula, psicologa e psicoterapeuta esperta di comunicazione. 


I VANTAGGI PSICOLOGICI DEL PETTEGOLEZZO

1. Svela qualcosa di te. «Il gossip in fondo è un modo per confrontarci con gli altri», spiega l'esperta. «Commentare una storia d'amore, un look, una scelta professionale significa anche riflettere, più o meno consapevolmente, su quello che abbiamo fatto noi o che vorremmo fare. Sui nostri desideri, su ciò che di noi vogliamo tenere nascosto o sulle aspettative che sono andate deluse».  

2. Crea complicità. «Il pettegolezzo ci aiuta a conoscere meglio le caratteristiche e i punti di vista di chi commenta insieme a noi una notizia o un'immagine» osserva Casula. «Qual è la prima cosa che nota? Che cosa sottolinea con maggiore rigore? Ti sembra che parli per gettare discredito o è mossa da semplice curiosità? Fare attenzione a queste sfumature è importante perché ci fa capire con chi stiamo parlando e quali sono i suoi metri di giudizio e i suoi valori».  

3. Ti rende più empatica. «Il gossip ci mette in contatto con realtà che non ci appartengono, con opportunità che forse non avremo mai e con situazioni nelle quali non ci siamo mai trovate», conclude Casula. «Ma il fatto di poter osservare tutto questo dall'esterno dovrebbe stimolare in noi una riflessione. Come ci saremmo comportati? Che cosa avremmo scelto di fare? Insomma, siamo in un certo senso costretti a metterci nei panni degli altri, anche se sono dei vip irraggiungibili. E questo è un ottimo esercizio per la nostra vita e le nostre relazioni reali».

8 luglio 2016

Fai la tua domanda ai nostri esperti

leggi anche

L'amicizia fra donne, tra luci e ombre

Amicizia: un elisir di lunga vita

Pubblica un commento