SPECIALE: Migliora la postura

Spesso costringi il tuo corpo in posizioni sbagliate. Risultato? Mal di schiena, spalle contratte e collo rigido. Con i nostri consigli sciogli, rilassi e migliori il portamento

Spesso costringi il tuo corpo in posizioni sbagliate. Risultato? Mal di schiena, spalle contratte e collo rigido. Con i nostri consigli sciogli, rilassi e migliori il portamento

Dispendio energetico della scheda: 60 cal in 20-25 minuti

Come se sopportassi, da sola, tutto il peso del mondo: così ti senti la sera, dopo una giornata di lavoro, la cena e i bambini messi a letto. E non solo in senso metaforico: schiena a pezzi, spalle contratte, collo rigido. Quando non ci si mette anche il mal di testa. Tutti questi fastidiosi disturbi possono dipendere da una postura errata, da tutte le posizioni sbagliate in cui costringi il tuo corpo e, in particolare, la colonna vertebrale: mentre sei seduta alla scrivania, guidi la macchina o guardi la tv. Per evitarli e prevenirli fai gli esercizi che ti proponiamo in questa scheda.

Concentrati sul respiro La sera, prima di andare a letto, rilassati con le posizioni che ti proponiamo. Concentrati sempre sulla respirazione: inspira dal naso gonfiando l’addome e poi espira dalla bocca, svuotando l’addome, rilassando il torace e abbassando leggermente il mento verso il petto. Durante il giorno invece cerca di correggere tutti gli errori di postura.

Le buone abitudini

  • Al computer: appoggia i gomiti e gli avambracci sul piano della scrivania, con il monitor diritto davanti a te e lo schermo più basso rispetto agli occhi. Non accavallare le gambe, perché crei una torsione della colonna vertebrale.
  • Davanti alla tv: non sdraiarti tutta storta sul divano; abituati a stare seduta con il video di fronte a te e la schiena ben appoggiata: aiutati con un cuscino per sostenere la zona lombare.
  • Quando guidi: devi sentirti ben appoggiata al sedile fino alle spalle, così anche il collo si rilassa. Se la parte bassa della schiena rimane inarcata, usa un cuscino per il tratto lombare, di quelli adatti per i sedili dell’auto.
  • In casa: per sistemare il letto, inginocchiati; tutte le flessioni in avanti con le gambe tese scaricano il peso del busto e della testa (che pesa circa 5 chili) sul tratto lombare. Quando stiri, invece, divarica un po’ le gambe e non irrigidirle. E tieni appoggiati i piedi (prima uno e poi l’altro) su uno sgabellino basso.