Xarelto

Chiedo gentilmente un consiglio per mia madre di 74 anni che soffre di cistiti ricorrenti. Dopo visita urologica, le era stata prescritta Nitrofurantoina per due mesi e durante quel periodo è stata bene, poi quando ha smesso ha ricominciato e il medico di base le ha prescritto prima due bustine di Monuril poi le è rivenuta cistite e dopo aver fatto urinocultura con antibiogramma causa escherichiacoli le ha prescitto Augmentin x 8 gg tre volte al giorno. Dato che di nuovo ha ancora un pò di bruciore immagino sia presente ancora escherichiacoli. Come consigliate di procedere? Uva ursina e D mannosio possono andar bene? Ci sono controindicazioni dato che assume Xarelto che è un anticoagulante? So che il mirtillo è sconsigliato perchè tende a fluidificare il sangue? Poi prende altri farmaci come Bisoprolo, Eutirox, Almarytm e Olpress quindi vorrei esser sicura che non ci siano interazioni con fitoterapici.. Grazie per qualsiasi prezioso consigli

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, proverei con kistinox act

Domande correlate

Disfunzione sessuale

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, vista la giovane età potrebbe essere correlato alla componente infiammatoria prostatica come allo stato di ansia. Tuttavia è necessaria una visita andrologica per approfondire e...

Vedi tutta la risposta

Eiaculazione precoce

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, esegue una visita andrologica perché ci sono diversi approcci comportamentali o farmacologici in base al tipo di disturbo

Vedi tutta la risposta

Dolore intenso cistite

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, nell’attesa di eseguire la visita provi a creare un ambiente vescicale sfavorevole alla proliferazione batterica assumendo un integratore come Kistinox forte o acidif plus Per 14 giorni...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio