Tumore vescicale

buona sera, combatto da circa venti anni con questa forma tumorale , periodo .in cui si sono ripresentati a distanza di tempo piu o meno lunghi episodi di recidive all'incirca una decina trattate con interventi endoscopici (TURB), Il grado della forma tumorale è sempre stato basso limitato alla superfice della vescica ( G2 pt1) . Ho seguito pr ter anni il protocollo che prevedeva lavaggi con Bcg ( fino al 2017) A luglio dello scorso anno nuovo episodio papillare con esito non infiltrante Ta , poi ancora a marzo di quest'anno,stesso grado ed infine a luglio cistoscopia che ha rilevato la presenza di una nuova neoformazione papillare di circa 5 mm. per cui è precisto intervento turb a fine agosto pv. volevo sapere se la breve distanza con cui si è ripresentato l'episodio aggrava il mio problema e se intevento programmato a distanza di circa 2 mesi dalla dall'esito della cistoscopia può incidere incidere negativamente . grazie con stima

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, Purtroppo queste forme vescicali pluri recidive non vanno sottovalutate e direi che lei ha eseguito tutto ciò che andava fatto. questi due mesi intercorsi non cambiano nulla, proceda come sta facendo, è la cosa migliore da fare

Domande correlate

Mantenimento dell' erezione

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, non c’è dimostrazione di questo in letteratura

Vedi tutta la risposta

Frenulo

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

È normale, non si preoccupi

Vedi tutta la risposta

Balanopostite

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, potrebbe essere una componente infiammatoria della prostata con balanopostite. Provi ad assumere un integratore come Prostanox o Prostadep lose una volta al giorno per un mese, usare crema...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio