Terapia omeopatica idrocele

Buongiorno sono affetto affetto da idrocele maggiormente testicolo destro abbastanza pronunciato volevo chiedere se l"omeopatia può farlo recedere e con quale tipo di pasticche cioè con quale farmaco e quando e quanto assumerlo grazie mille

La risposta

avatar Medicine naturali e Omeopatia - Luigi Torchio Dott. Luigi Torchio

L’idrocele è una patologia di pertinenza chirurgica i rimedi omeopatici  (CLEMATIS e arnica, per esempio, da assumere tutti i giorni per almeno due mesi) possono rallentarne l’evoluzione ma non sono sempre risolutivi, si affidi dunque a un buon chirurgo per decidere l’opportunità di un intervento chirurgico. Saluti cari

Domande correlate

Mal di testa ma non c'è lo

avatar Medicine naturali e Omeopatia - Luigi Torchio Dott. Luigi Torchio

Provi a prendere il prodotto omeopatico R 16 della Reckeweg, 10 gocce sotto la lingua tre volte al giorno per un mese. Continui poi con 15 gocce tutte le mattine per un altro mese. Saluti cari

Vedi tutta la risposta

Terapia omeopatica idrocele

avatar Medicine naturali e Omeopatia - Luigi Torchio Dott. Luigi Torchio

Clematis Boiron 30 CH tre globuli due volte al giorno a stomaco vuoto per tre mesi

Vedi tutta la risposta

Insonnia

avatar Medicine naturali e Omeopatia - Luigi Torchio Dott. Luigi Torchio

Prenda PROREM, delle LEGREN, due compresse alle 22. E’ un prodotto a base di erbe. Saluti cari

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio