Tentativi di gravidanza: quando preoccuparsi?

Gentile Dottoressa, Le scrivo per chiederle un consiglio: da 3 mesi io e il mio compagno stiamo avendo rapporti non protetti perché vorremmo un figlio. Io sto anche assumendo Chirofert plus perché ho avuto un breve periodo senza ciclo (che abbiamo scoperto essere causato da un farmaco che prendevo per l’intestino e che ho prontamente sospeso). I miei cicli per il resto sono sempre stati regolari. Dopo quanto tempo secondo lei dobbiamo preoccuparci se non accade nulla? Che esami in caso si possono fare per tranquillizzarci sul fatto che “tutto funzioni”? Grazie mille

La risposta

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Si va dallo/a  specialista dopo un anno di ricerca della gravidanza. I primi esami da fare sono quelli generali e ormonali nella donna e l’esame dello sperma per l’uomo

Domande correlate

Cisti Bartolini

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Ti suggerirei Lachesis 30 CH 3 granuli per tre volte al giorno per tre giorni e poi tre una volta la settimana.Comunque per una terapia omeopatica fatta bene è meglio rivolgersi e farsi seguire...

Vedi tutta la risposta

Ricerca gravidanza

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Se il partner,essendo in terapia, ha la carica virale irrilevabile, il rischio di trasmissione per via sessuale è nullo ed è possibile concepire in modo naturale

Vedi tutta la risposta

Post operatorio: drenaggio e marsupializzazione ghiandola bartolini

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Se puoi evitare è meglio perché l’eccitazione e l’orgasmo portano un importante flusso sanguigno in una zona che ora si deve disinfiammare

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio