Tamoxifene e ispessimento endometriale

Gentile Dottoressa, La contatto per conto di mia madre. Ha 55 anni e 4 anni fa è stata operata per tumore al seno senza chemio e radio. Da 4 anni assume Tamoxifene. A giugno ha avuto perdite ematiche (è in pre-menopausa) che ha associato a mestruazioni in quanto aveva i classici sintomi delle mestruazioni. Ha contattato la ginecologa. L’ecografia ha rilevato un ispessimento dell’endometrio: 9 mm, mentre all’ultimo controllo era di 5 mm. Le ha consigliato una isteroscopia (dice a scopo preventivo) da eseguire solo se dovessero ripresentarsi perdite ematiche e le ha prescritto un altro controllo a settembre per verificare lo stato dell’endometrio. La mia domanda è, non è troppo tardi a settembre? Potrebbe essere qualcosa di grave? Grazie mille...

La risposta

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

È importante sorvegliare ma è probabile che l’ispessimento sia dovuto al tamoxifene, è una conseguenza frequente.

Domande correlate

Dubbio feci molli e pillola

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

No non c’è  problema 

Vedi tutta la risposta

Ho fatto petting in zcqua, rischio una gravidanza?

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

No non rischi una gravidanza per il petting

Vedi tutta la risposta

Streptococcus agalactiae gruppo b

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Se l’antibiogramma rileva sensibilità a questo antibiotico va bene

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio