Sindrome di quervain

Salve, Penso di avere la sindrome di quervain, dico penso, perché non ho ancora consultato nessun medico non so se devo rivolgermi a un ortopedico o a un reumatologo. Il problema è ai polsi e al pollice che la notte si blocca e ho dei dolori molto forti, persiste già da qualche mese.premetto che di solito faccio un'oretta di mountain bike spesso appoggiata sui polsi Ok però non pensavo di ridurmi in questa maniera.innanzitutto mi presento Ho 52 anni sono già in menopausa da due quindi non vorrei che fosse anche un problema a livello di ossa, anche se ho fatto tutti gli esami e il calcio è nella norma, mi hanno fatto fare anche l'esame dell'artrite reumatoide ma è bassissimo è a 3 quindi mi hanno detto che non c'è problema, però premetto che dal primo luglio quando per uno sforzo mi si è rotta anzi no fratturata una costola senza sbattere da nessuna parte ma semplicemente per non cadere Ho trattenuto sulle gambe e ho sentito un dolore lancinante, da quel momento sono rimasta bloccata e mi sono sempre aiutata comunque con le braccia per quasi diciamo una ventina di giorni sicuro. poi pian piano dopo un mesetto dal trauma ho iniziato ad avere male ai polsi e ho visto che non riuscivo più praticamente ad andare in bicicletta senza mettermi delle fasce elastiche che mi comprimevano comunque il polso e mi tenevano bloccato un pochettino il pollice in effetti vedo che si gonfia anche la parte interna del polso sotto al pollice in tutte e due le mani,.comunque al termine di tutto ciò io vorrei sapere se devo fare dei raggi oppure non servono a nulla o è meglio fare l'ecografia e se mi devo rivolgere a un ortopedico o a un reumatologo, siccome dal momento che mi sono rotta anzi fratturata la costola ,continuo comunque ad avere la notte dei dolori a tutte le ossa del corpo. Grazie mille e scusate il monologo lungo dei chilometri. Monica

La risposta

avatar Reumatologia e Osteoporosi - Giovanni Minisola Prof. Giovanni Minisola

Gentile Signora, il Suo quadro clinico è molto articolato. E’ possibile che coesistano più patologie. E’ opportuna una visita reumatologica. Cordiali saluti. Giovanni Minisola———————-Prof. Giovanni MINISOLA Ospedale Internazionale “Salvator Mundi” – Roma Direttore Scientifico Fondazione Ospedale “San Camillo-Forlanini” – ROMA Presidente Emerito della Società Italiana di Reumatologia Primario Emerito di Reumatologia

Domande correlate

Stanchezza dopo infiltrazione

avatar Reumatologia e Osteoporosi - Giovanni Minisola Prof. Giovanni Minisola

E’ poco probabile che vi sia una relazione. Cordialità. 

Vedi tutta la risposta

Il farmaco Medeoros non lo posso prendere perché soffro di esofagite.

avatar Reumatologia e Osteoporosi - Giovanni Minisola Prof. Giovanni Minisola

Il Medeoros è un farmaco indicato per l’osteoporosi e ritengo sia stato prescritto valutando benefici e rischi. Eventuali sostituzioni possono o meno essere consigliate solo conoscendo...

Vedi tutta la risposta

Prendo tre compresse di artiglio del diavolo da 400mg,x fibromialgia.Non ho avuto grandissimo risult...

avatar Reumatologia e Osteoporosi - Giovanni Minisola Prof. Giovanni Minisola

Il prodotto indicato non figura tra i farmaci impiegati nella fibromialgia. Rivolga la domanda a chi Le ha consigliato tale prodotto. 

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio