Sindattilia incompleta, piedi

Buon pomeriggio, da ormai anni notavo ci fosse qualche problema durante la camminata, specialmente a fronte di lunghe distanze dopo un po' mi sentivo dei crampi alle dita dei piedi e dopo, ma davvero forti da dover fermarmi almeno 5 minuti, ho sempre sentito una sorta di fatica a caricare e scaricare il peso corporeo tra dita e pianta del piede come se sovraccaricassi tutto sulla pianta, infatti non sono mai riuscita a sopportare i tacchi. Già quando ero più piccola mi ero resa conto di non aver dita dei piedi lunghissime, negli ultimi mesi effettivamente facendo un po' di ricerca in rete, ho notato che presento una sindattilia incompleta. Quale potrebbe essere il metodo migliore per cercare di migliorare tale problema? devo effettuare un'operazione per separare completamente le dita?

La risposta

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

Premetto che non ho mai avuto esperienze dirette di questo problema, ma il problema si dovrebbe avvertire molto da scalzi , quando le dita lavorano al 100%. tra calzini e scarpe siamo un po’ tutti artificialmente con il suo stesso problema.L’intervento non è uno scherzo, serve pure pelle per colmare le parti esposte… i trapianti di pelle sono dolorosi.io mi farei vedere da un podologo per dei plantari, aspettiamo per la chirurgia.Un saluto

Domande correlate

Alluce valgo?

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

Consiglio  una visita dal podologo, i divaricatori lasciano il tempo che trovano…Un saluto

Vedi tutta la risposta

Dolore alle schiena

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

DIREI CHE SAREBBE OPPORTUNO ANDARE AL PRONTO SOCCORSO SUBITO.UN SALUTO

Vedi tutta la risposta

Frattura scomposta pluriframmentata della clavicola

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

Ti suggerisco di andare a fare un’altra visita ma in un centro di eccellenza della spalla, cerca una struttura universitaria.Un saluto

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio