Scompenso cardiaco?

Buongiorno, mia madre di 83 anni e ottima salute fino a due anni fa quando si è fatta carico dell'assistenza di mio padre dopo 3 ischemie, ora ha extrasistole segnalate da un holter cardiaco, affanno e astenia, sensazione di instabilità nella deambulazione. le hanno prescritto il cardicor 1,25 con tareg da 160 mg che già prendeva di suio. Risultato: collasso. Allora si cambia cardiologo ringraziando che non le sia sucessoo nulla di grave, solo un taglio alla fronte; iul nuovo cardiologo prescrive cardicor 2 die e via il tareg (che già avevamo eliminato noi constatando che la pressione non era alta tanto da giustificarne il dosaggio). Risultato dopo 6 gg di terapia: affanno, spossatezza, pressione 129/69 e frequebza da 72/80 che aveva passata a 60. Mi chiedo se questa cura sia idonea a una persona che ha tendenza a sviluppare asma per allergie ai pollini e che non presenta una pressione costantemente alta ma solo occasionalmente tra i 145-150/80-90 e frequenza sempre tra 70 e 80.

La risposta

avatar Cardiologia - Antonio Sagone Dott. Antonio Sagone

Buongiorno,I sintomi che descrive spero siamo stati suffragati da in Ecocardio e da un Holter prima di essere prescritta terapia. In caso contrario andrebbero fatti!! Poi si sceglie la terapia più idoneaDr. Antonio Sagone

Domande correlate

Accertamento dopo angioplastica

avatar Cardiologia - Antonio Sagone Dott. Antonio Sagone

Buongiorno,Sarebbe utile avere qualche informazione sulla funzione contrattile del cuore. Comunque in linea di massima se la paziente non ha sintomi e soprattutto non gli manca il fiato per minimo...

Vedi tutta la risposta

Fibrillazione atriale

avatar Cardiologia - Antonio Sagone Dott. Antonio Sagone

Buongiorno,La FA non è controllata ne nella frequenza né tantomeno nel ritmo. Inoltre l’anticoagulsnte e sottodosto, consiglio una rivalutazione aritmologica adeguata.Dr. Antonio...

Vedi tutta la risposta

Fibrillazione atriale

avatar Cardiologia - Antonio Sagone Dott. Antonio Sagone

Buongiorno,La FA non è controllata ne nella frequenza né tantomeno nel ritmo. Inoltre l’anticoagulante e sottodosto, consiglio una rivalutazione aritmologica adeguata.Dr. Antonio...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio