Sclerosi collo vescicale

Buongiorno dottore, sono un ragazzo di 28 anni, a seguito di cistoscopia mi è stata diagnosticata una sclerosi del collo vescicale e mi è stata prescritta tamsulosina da prendere per 3 mesi e poi fare visita di controllo con flussometria, mi è stato detto che l'unica soluzione è l'intervento però vista la mia giovane età mi è stato detto che c'è un grosso rischio di eiaculazione retrograda, volevo chiedere un consulto a lei dato che mi aveva aiutato già una volta. In attesa di riscontro porgo cordiali saluti

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, esiste l’incisione laser del collo vescicale in cui il rischio di eiaculazione retrograda esiste, sebbene raro. In alternativa in pazienti selezionati risulta efficace il dispositivo iTind, Ambulatoriale e senza rischio di eiaculazione retrograda. Cordialità Riccardo Galli

Domande correlate

Disfunzione sessuale

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, vista la giovane età potrebbe essere correlato alla componente infiammatoria prostatica come allo stato di ansia. Tuttavia è necessaria una visita andrologica per approfondire e...

Vedi tutta la risposta

Eiaculazione precoce

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, esegue una visita andrologica perché ci sono diversi approcci comportamentali o farmacologici in base al tipo di disturbo

Vedi tutta la risposta

Dolore intenso cistite

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, nell’attesa di eseguire la visita provi a creare un ambiente vescicale sfavorevole alla proliferazione batterica assumendo un integratore come Kistinox forte o acidif plus Per 14 giorni...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio