Salve

salve,lavoro da circa un anno in caseificio (non ci avevo mai lavorato prima) ho cambiato vita e sono arrivato a parma .dopo circa un po che ho iniziato a lavorare si sono presentate delle macchie rosse localizzate negli avambracci ,che prima si gonfiavano come pustoline o poi dopo si seccavano e poi riescono,sempre ,fino ad oggi sempre lo stesso processo per molti mesi.ho notato forse che ho qualcosa vicino agli occhi nella parte finale delle ciglia a volte la vedo arrossata e un po di prurito..non so è un lavoro molto duro movimento forme di parmigiano da 50kg appena tolte dal sale e gli avambracci potrebbero raschiare nel formaggio ma ho provato a usare i guanti per la salamoia ma non e mai sparito..inoltre uso cloro,acido solforico diluito con acqua ,e altri detersivi per pulire in terra ma conunque sto sempre attento che non mi arrivino nelle braccia..io credo che sia un problema di umidita o di ambiente presente in caseificio non so le uniche parti in cui mi sono uscite sono quindi gli occhi e gli avambracci che sono le uniche parti scoperte che ho in caseificio tutto l anno.comunque le macchia negli avambracci si presentano come chiazze piu o meno circolari che si cambiano di zona da un mese all altro ma conunque attaccano lo strato piu sottile della pelle perche dove ho i peli non ce ne ho cosi come anche alle mani che ormai ho fatto un triplo strato di pelle..ho 26 anni e ho sofferto di dermatite seborroica l anno scorso e in generale qualche eczema d estate da piccolino comuqnue di pelle sono delicato..non so è brutto da convinverci ho provato aloe ,bepantenol ma niente ,si secca nel momento ma poi l indomani mattina ritorna appena mi bagno vhe entro in caseificio.preciso che lavoro tutti i giorni nessuno escluso

La risposta

avatar Dermatologia e Medicina estetica - Elisabetta Fulgione Dott.ssa Elisabetta Fulgione

Gentile lettore potrebbe trattarsi di una dermatite irritativa che, nel caso di lavorazioni negli ambienti caseari ed in soggetti con predisposizione topica non è rara. La visita dermatologica è fondamentale per poter accertare  le possibili cause del suo disagio e per indicare la terapia più adatta . Cordiali saluti

Domande correlate

Nevo sospetto rimosso e attesa esame istologico

avatar Dermatologia e Medicina estetica - Elisabetta Fulgione Dott.ssa Elisabetta Fulgione

Gentile lettrice non ha motivo di stare in ansia il neo sospetto è stato comunque rimosso e quindi attenda con serenità esame istologico che confermerà la diagnosi di benignità o...

Vedi tutta la risposta

Informazione

avatar Farmacia - Mariasandra Aicardi Dott.ssa Mariasandra Aicardi

È in commercio.

Vedi tutta la risposta

Salve buonasera

avatar Dermatologia e Medicina estetica - Elisabetta Fulgione Dott.ssa Elisabetta Fulgione

Gentile lettrice/ lettore la pitiriasi versicolor è provocata da un fungo ( P. orbicolare) fisiologicamente presente sulla pelle sopratutto a livello del tronco e del collo e che...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio