Relazione tra mioma/fibroma e squilibri ormonali

Mi chiamo Luisa, ho 43 anni e durante una prevenzione ( eco pelvi) mi è stata diagnosticata una formazione isoecogena extramurale di 29 mm probabile mioma all'utero. Premetto che non ho sintomi di alcun genere, il ciclo è regolare con cadenza mensile e non avevo questo problemi fino ad un anno fa. Ho appuntamento prossimamente con un ginecologo. Tutto ciò può essere dovuto a squilibri ormonali dovuti all'avvicinarsi della menopausa? c'è la possibilità che si possa riassorbire tutto spontaneamente senza l'ausilio di nessuna terapia? grazie

La risposta

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Il mioma è molto frequente, anche in forma multipla e, se non ti dà disturbi non è neanche da considerare una patologia ma solo sorvegliare che non cresca troppo.Si può assumere Delphys Plus per 4-6 mesi ma è totalmente a tuo carico, pertanto puoi aspettare il controllo dell’anno prossimo e vedere se cresce ancora o no

Domande correlate

Cerotto evra orario applicazione

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Le indicazioni della sua ginecologa sono corrette 

Vedi tutta la risposta

Dolore durante il rapporto sessuale

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Buongiorno,  dai dati presenti le consiglierei il Pap Test e un tampone cervicale per la ricerca di Chlamydia Mycoplasmi e Ureaplasma 

Vedi tutta la risposta

Buongiorno Dottoressa Bonazzi,

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

L’ecografia dell’addome inferiore e pelvica si fanno con la vescica piena perché si appoggia la sonda sull’addome.  Con la vescica vuota si interpone l’intestino e non...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio