Rapporti dopo cura antibiotica

Salve dottore! Io e mio marito stiamo cercando una gravidanza, ma a causa della sua prostatite in questi mesi ho sofferto di cistite post coitale. Quindi faccio sempre tamponi( ultimi fatti a novembre, vaginali e cervicali, per ricerca specifica di ureaplasma,microplasma, gardnella, clamidia, triconomas, germi comuni) e urinocoltura. Risultata positiva al tampone vaginale da enterococco, mentre nell urinocoltuta e.coli(sono sempre questi i batteri presenti dopo un attacco di cistite). quindi fatto cura con levofloxacin x10gg e 3mesi di fermeti. Dopo la cura ho ripetuto le analisi e tutto è risultato negativo. Anche mio marito ha eseguito spermiocoltura e urinocoltura ma lui risulta negativo come sempre. Ma dopo i rapporti soffro sempre di continue cistiti. 15gg fa mio marito ha eseguito uno spermiogramma dove è risultata una viscosità aumentata, volume 8, ph 7,8, leuciciti 200.000/ml e dalla visita si evidenzia una leggera prostatite. Quindi, data la situazione dopo i rapporti, il suo andrologo ha optato una cura di 15gg con levofloxacin. Io nel mentre dopo l'ennesima cistite ho assunto unidrox x5gg e ialuril soft gel x2mesi +meclon crema vaginale(sotto prescrizione della mia ginecologa). Ormai è diventato un circolo vizioso, rendendo la nostra intimità un trauma. Cosa può consigliarci? Inoltre, caro dottore, le volevo chiedere se potevamo avere rapporti fra qualche giorno(sarò in ovulazione), dato che a mio marito mancano 5gg alla fine della cura. È vero che l'assunzione di antibiotici ha un impatto negativo sugli spermatozoi e quindi non riescono a fecondare se non dopo lo smaltimento del farmaco? La ringrazio anticipatamente dottore...

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, da come descrive il quadro non penso che le prostatiti di suo marito siano batteriche, pertanto non ha molto senso eseguire cure antibiotiche protratte. Molto più spesso sono prostatiti croniche abatteriche, Ove l’unico reperto significativo è la viscosità alterata del liquidò seminale, con colturali negativi. Chiaramente non avendolo visitato sono indicazioni superficiali. Ogni ciclo di antibiotico allunga i tempi di recupero e non risolve. Più utile evitare piccante, fritti, salumi, alcolici, cioccolato e caffè oltre ad assumere un integratore come prostanox o prostadep plus 1 volta al dì per almeno 40 giorni

Domande correlate

Livido

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Per qualche ora dopo l’assunzione potrebbero

Vedi tutta la risposta

Ho difficolta' a mantenere l'erezione

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, i rimedi esistono ma è necessario eseguire una visita andrologica

Vedi tutta la risposta

Formazione esterno ano cosa puo' essere

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, metta da parte l’imbarazzo e faccia una visita dal curante o proctologica

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio