Può essere una ciste/ascesso alla ghiandola di Bartolini?

Buonasera tempo fa mi si era formato un grosso rigonfiamento alla parte sia interna che esterna delle vulva sono andata dalle ginecologa ma per lei nella zona vaginale non c’era niente ho passato più di una settimana di inferno a causa dei forti dolori non riuscivo a stare seduta avevo difficoltà a camminare finché pian pian si é sgonfiata ora a distanza di tempo ho notato da un paio di giorni di nuovo il gonfiamento e il fastidio se mi siedo o il terrore che tra qualche giorno sia di nuovo come l ultima volta non so come comportarmi

La risposta

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Penso sia una cisti della ghiandola di Bartolino. Può essere molto dolorosa. Utili lavande e crema Fitostimoline ma parlane con il tuo medico che ti può prescrivere anche un antibiotico (Bactrim o Augmentin) per qualche giorno. In Omeopatia spesso funziona HeparSulfurisCalcareum 30CH 3 granuli x 3 volte al giorno x 3 giorni e poi dopo 15 giorni, in prevenzione, Silicea 200 CH monodose

Domande correlate

Isteroscopia

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Un’area iperecogena  dell’endometrio, il rivestimento della cavità uterina, è molto probabilmente un polipo, nulla di pericoloso  ma da togliere.Non deve stare in ansia,...

Vedi tutta la risposta

Strerilizzazione

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Il microonde non sterilizza.la coppetta deve essere immersa nel bialcool per due ore

Vedi tutta la risposta

Posso stare tranquilla di non essere incinta?

avatar Ginecologia - Barbara Bonazzi Dott.ssa Barbara Bonazzi

Mi sembra che tu abbia fatto tutto quello che dovevi e che possa escludere dei problemi 

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio