Prostatite abatterica

Salve, mi è stata diagnosticata una congestione prostatica. Si tratta di una prostatite abatterica. L'unico sintomo è una specie di piccolo dolore sul glande se toccato. Da circa due mesi assumo xnprox pelviprost e deprox hp. I miglioramenti ci sono stati anche se vivo spesso alti e bassi tra momenti in cui non sento nulla toccando ad altri in cui qualcosa si sente. A cosa sono dovuti questi alti e bassi, dottore? È normale i tempi di recupero siano così lunghi? Mi chiedevo se ci sono medicinali più efficaci dei "semplici" integratori che sto usando. Inoltre suggerisce di abolire totalmente caffè (ne prendo 2-3 al giorno) per favorire la guarigione. La ringrazio

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Buongiorno, la tendenza all’infiammazione prostatica rimane, bisogna un po’ conviverci. Non ci sono farmaci più efficaci, è fondamentale lo stile di vita, l’alimentazione, lo svuotamento intestinale regolare

Domande correlate

Enuresi notturna

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Buongiorno, in questi casi è importante una valutazione urologica per cercare di regolare lo svuotamento intestinale, l’alimentazione e assumere prodotti per acidificare le urine e ridurre la...

Vedi tutta la risposta

Blocco e erezione minore. Tutto questo avvenuto in 1 mese

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, nella sua fascia di età non credo ci possano essere problemi maggiori.provi ad aspettare, solo in assenza di miglioramento esegua una visita urologica.nel frattempo non...

Vedi tutta la risposta

Aumentata diuresi

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, è normale non si preoccupi

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio