Prostatite abatterica

Da un paio di mesi soffro di una probabile prostatite secondo il mio urologo. Il sintomo che ho non è proprio tipico di una prostatite. Non ho problemi durante la minzione o cose simili. Ho solo un indolensimento o lieve fitta nel glande del pene. Inoltre dalla spermiocoltura non sono stati rintracciati germi, miceti o cose simili. Il mio urologo. mi ha prescritto deprox hp e xinprox e le cose vanno un pò meglio. Dall'ecodoppler non risultano problemi a pene, testicoli e prostata. Il mio secondo urologo della mutua toccando la zona ha semplicemente aggiunto che vi è una lieve congestione prostatica e mi ha suggerito di prendere pelviprost comprasse per 3 mesi. Sapete dirmi le probabili tempistiche di guarigione? Al momento sto prendendo diversi farmaci come scritto di sopra e le cose hanno iniziato ad andare meglio. Alcuni sintomi come le erezioni fastidiose al mattino, l'indolenzimemto del glande senza toccarlo e il leggero dolore al glande quando mi stendevo sul letto spalle rivolte al soffitto sono passati. Però il dolore al tocco è ancora lì e anzi alcuni giorni tende a farsi sentire più di altri, come se ci fosse un peggioramento. In altri giorni invece migliora. Insomma pare che tanti sintomi siano andati via ma questo persiste. Io sono in cura da 25 giorni con deprox hp e Xinprox. E 12 giorni fa ho aggiunto anche Pelviprost compresse. Mi chiedo inoltre se è possibile che gli esami che ho fatto non siano stati in grado di rintracciare qualche batterio o infezione e quindi se l'antibiotico possa essere una soluzione per cancellare ogni dubbio. Grazie

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, quanto sta facendo è corretto ma purtroppo la tendenza alla congestione prostatica ha bisogno di tempo e molta attenzione allo stile di vita, compresa l’alimentazione e lo svuotamento intestinale.la strada per migliorare è quella che sta percorrendo, ci saranno alti e bassi ma per guarire completamente possono passare anche dei mesi

Domande correlate

Cisti renale di 11cm

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Buongiorno, non è urgente ma opportunamente andrà effettuata la visita perché quando le cisti sono voluminose possono avere indicazione chirurgica.mi raccomando si rivolga a un centro che esegue...

Vedi tutta la risposta

Dolore alla parte superiore del testicolo destro

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Buongiorno, chiaramente un caso articolato come il suo via mail E senza averla visitata nonno è di facile interpretazione. Tuttavia le consiglio di indagare la postura e la schiena, perché come...

Vedi tutta la risposta

Infezione da Enterococcus Faecalis

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Buongiorno, non appena terminata la terapia antibiotica è necessario assumere un acidificante delle urine ed evitare tassativamente piccante, fritti, salumi, alcolici, cioccolato e caffè....

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio