Problemi urinari

Salve dottore. Sono un ragazzo di 18 anni in buona salute. I miei problemi sono molto semplici e ora glielo spieghi. Allora io non mi pulivo quasi mai il glande. Non lo sciacquavo neanche dopo una masturbazione lo sperma restava li etc… in pratica avevo un igiene pessima. Io il glande riesco a scoprirlo tranquillamente e non c è nulla che mi impermetta di pulirlo infatti ero io che magari sottovalutavo i problemi. Fatto sta che dopo una masturbazione a inizio maggio inizio con sintomi della cistite. Vado dal medico di base che prescrive cultura urine etc… stafilocco aureo a detta sua preso per cattiva igiene fatto sta che poi dopo due terapia dal medico di base rifaccio urinocoltura e il batterio stavolta è L escheria coli. Allora subito decido ad andare dall urologo. Mi visita mi fa L ecografia addome con L ecografia nota che la prostata etc è normale. Dunque decide di non fare la palpazione. E mi da un altra terapia. Levoflaxicina per 7giorni lactis duo per 15 giorni e infine acidif pro per 30 giorni. Però ho dei dubbi che ovviamente cercherò di chiarire anche col medico specialista. 1 la cistite nell uomo è molto rara e dunque secondo voi potrebbe essere che i batteri magari sono in qualche altro tratto delle vie urinarie ? 2 se fosse una prostatite o comunque un infezione che non è nella vescica La terapia data va comunque bene 3 so che una diagnosi online è difficile ma secondo voi riuscirò ad uscire da questo problema ? Ora sono al 6 giorni di terapia. Se non passerà ovviamente andrò dall urologo di nuovo e farò quel che lui dirà.

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, il primo passo come avrà capito e concludere la terapia ed effettuare una rivalutazione clinica, tuttavia per i sintomi ci può voler tempo perché la prostata si sfiamma con pazienza e talvolta i sintomi si protraggono anche oltre il termine della terapia

Domande correlate

Malessere Assumo da una settimana tadalafil 20 mg./3 volte settimana dopo prostatectomia. Ho iniziat...

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, riduca la somministrazione lo faccio presente al suo urologo per valutare se cambiare terapia

Vedi tutta la risposta

Ecografia

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, è un esame che esegue l’ecografista

Vedi tutta la risposta

Posso smettere Sylodix 8 mg ?

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, purtroppo i farmaci di quella categoria hanno talvolta degli effetti collaterali, rivolta è possibile ripiegare su prodotti naturali ma non sempre si rivelano efficaci

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio