Problemi di prostata

visita del 30/01/2020: ipertrofia prostatica con disturbi di svuotamento e di riempimento vescicale (svuotamento difficoltoso, nicturia fino a 3/4 volte) PSA 0,67 ng/ml. ECOPROSTATICA tr: peso prostatico 50 gr, grossolane calcificazioni prostatiche. UFM: Mqax 22 ml/s getto intermittente ( uso del torchio addominale). ER: prostata aumentata di volume, diametro circa 3-4 cm, liscia, non moduli, non dolente. Si consiglia TAMUSOLOSINA 1 CP AL Dì LA SERA DOPO CENA, PERLAPROST 1 CP AL Dì LA MATTINA PRIMA DI COLAZIONE. VISITA del 15/04/2020:Da circa due anni riferisce comparsa di LUTS per cui ha assunto senza benefici SYLODIX e successivamente sostituito con TAMUSOLOSINA con lieve peggioramento. Attualmente NX 4-5, D ogni 2-3 ore con mitto lento, non attesa non sensazione di RVPM Presenza di impatto sulla QoL del paziente: Esame urine 04/2020 = negativi--UFM: tracciato e valori di flusso nella norma. RV moderato.--EPTR 1/2020= PROSTATA DI 55 ML ESITI INFIAMMATORI CENTRALI, CAPSULA NEGATIVA e RV quasi nullo. E.O. Logge renali libere non dolenti non dolorabili con PPU e Giordano negativi bilateralmente. Genitali esterni: Pene con MUE in sede, non secrezioni attive, Uretra e corpi cavernosi ndp. Crura bilateralmente libere non segni di IPP. Didimi ed epididimi in sede esenti da alterazioni palpabili. ER: prostata appena aumentata di dimensioni liscia parenchimatosa a margini netti non dolente. Consiglio: abbondante apporto idrico; proseguire con tamusolosina per un mese e nel caso non si notano miglioramenti assumere XATRAL DA 10 mg.. Cosa fare? io continuo ad avere problemi durante la notte ( vorrei dormire tranquillo senza risvegli) Altra domanda : da un anno che noto quando il pene è in erezione una leggera ricurva verso l'alto parte finale. Attualmente la ricurva è meno marcata rispetto alla sua comparsa. grazie mario

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, la sta seguendo un urologo e via mail non è possibile esprimere giudizi clinici. Ad ogni modo la sua sintomatologia sembra più infiammatoria. Oltre all’integrazione provi a eliminare piccante, fritti, salumi, alcolici l, cioccolato e caffe

Domande correlate

Disfunzione sessuale

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, vista la giovane età potrebbe essere correlato alla componente infiammatoria prostatica come allo stato di ansia. Tuttavia è necessaria una visita andrologica per approfondire e...

Vedi tutta la risposta

Eiaculazione precoce

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, esegue una visita andrologica perché ci sono diversi approcci comportamentali o farmacologici in base al tipo di disturbo

Vedi tutta la risposta

Dolore intenso cistite

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, nell’attesa di eseguire la visita provi a creare un ambiente vescicale sfavorevole alla proliferazione batterica assumendo un integratore come Kistinox forte o acidif plus Per 14 giorni...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio