Problemi alla vista

Buonasera a tutti, Circa un mese e mezzo fa, da un giorno all'altro ho notato un peggioramento graduale della vista, per i primi giorni con l'arrossamento degli occhi. Vedevo molto appannato, come se ci fosse la nebbia, e in più son comparse delle specie di forme, ma non sempre presenti e chiare, non sono le classiche mosche volanti e macchie. Non so descriverle bene neanche io, sono delle forme che abbastanza invisibili con entrambi gli occhi aperti, e più visibili ma sempre nere/trasparenti con un occhio chiuso, con un cambio della luce, da un passaggio di una stanza buia a una luminosa si facevano molto più chiare e nere, abbastanza da coprirmi un po' la vista. Così abbiamo prenotato una visita dall'oculista, un po' complicata visto l'obbligo delle mascherine. È risultato che avevo gli occhi infiammati e che sono un po' astigmatico. E mi ha prescritto delle gocce al cortisone, che ho messo per 16 giorni. Finita la terapia l'annebbiamento è scomparso, e le immagini son diventate chiare. Ma queste "macchie" son rimaste, molto più lievi, ma son rimaste, e da pochi giorni a questa parte si è aggiunto un sintomo, un cerchio visibile da entrambi gli occhi, di molti colori lampeggiante, che compare saltuariamente. In più, questo da più tempo, noto che la mia vista è strana, come se non fosse chiarissima, ma non per la messa a fuoco, proprio noto che non vedo bene, non so descriverlo. E da sempre vedo un pallino nero fisso, immobile nell'occhio sinistro. Non so cosa abbia, ma vorrei capirci di più almeno per stare tranquillo fino a quando non si potranno svolgere meglio le visite mediche. Spero sappiate aiutarmi.

La risposta

avatar Oculistica - Marco Moschi Dott. Marco Moschi

Purtroppo devo ripetermi: non è possibile fare diagnosi senza una visita. Lei stesso non è in grado di descrivere i suoi sintomi a parte quelli legati ad un probabile addensamento vitreale. La presenza di una irritazione può far pensare ad un problema della superficie oculare che giustifica la nebbia migliorata con la terapia prescritta dal collega. Sicuramente non ha nulla di grave perché il collega avrebbe individuato il problema. Usi lacrime artificiali e si idrati maggiormente. Se il problema persiste è  corretto  programmare una nuova visita. 

Domande correlate

Lenti a contatto

avatar Oculistica - Marco Moschi Dott. Marco Moschi

Non sono esperto del mercato delle lenti a contatto ma normalmente il mercato offre prodotto che hanno possibilità di rendere. Non mi risulta che ci siano molte persone che pensino all’uso...

Vedi tutta la risposta

Occorre un collirio x il fastidio agli occhi?

avatar Oculistica - Marco Moschi Dott. Marco Moschi

Tra tutto quello che ha riferito la cosa più importante è che sono anni che non fa una visita oculistica. Penso sia arrivato il momento si farla senza indugi. 

Vedi tutta la risposta

Retinite in endocardite batterica. C'è possibilità recupero?l

avatar Oculistica - Marco Moschi Dott. Marco Moschi

No non credo esistano centri specializzati per il suo specifico problema.  Vicino a lei ci sarà sicuramente una struttura sanitaria oculistica del sistema sanitario nazionale che potrà...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio