Problema zona bassa che va da ano a pene

Salve , da tempo soffro di continue cistiti o anche prostatiti ( o almeno così mi hanno detto ) , prima di febbraio ho fatto 2 esami che però non servivano per questo problema , cioè esame urine e spermiogramma ( risultate urine negative e spermatozoi in buona efficenza ) , ora dovevo fare spermiocultura e urino cultura , perchè una dottoressa di famiglia mi ha detto che se è un problema batterico si può vedere in questo modo ( da poco ho questa dottoressa , circa una settimana ) , solo che perorà non posso farla perchè gli specialisti sono a casa , ma cercherò di cambiare laboratorio di analisi . COMUNQUE praticamente come disturbi ho bruciore forte anale , poi soprattutto dopo la defecazione diventa maggiore , che poi aumentando mi implica problemi a urinare , anche se stavolta non tanto ( premetto che non prendo nessun antibiotico e uso solamente integratori NOVA PROST ) ;ho bruciore localizzato tra ano e scroto ; quando prendo caffè o cibi speziati si intensifica , poi di solito basta guardami dal mangiare per 2 settimane e mi passa ma mi viene al primo disordine ; questa volta a differenza delle altre volte ho avuto qualche giorno anche di reflusso in seguito a alimentazione come frittura di uova e patate ecc . Ora la mia domanda è ; può essere una prostatite ( ho dimenticato di dire che ho 37 anni da poco , aprile 2020 ) o può essere qualcosa legata a Colon , Intestino o anche Emorroidi ? grazie per l' ascolto , in attesa di riscontro , saluti

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, da come viene descritta non penso che sia una prostatite batterica, piuttosto una congestione prostatica protratta che è strettamente correlata allo svuotamento intestinale e all’alimentazione. In a predisposizione questi problemi sono ciclici e legati allo stress, alla sedentarietà. Pin apre disposizione questi problemi sono ciclici e legati allo stress, alla sedentarietà. Prenda con continuità un integratore come prostanox o prostadep plus per almeno 40 giorni, Eviti piccante, fritti, salumi, alcolici, cioccolato e caffè

Domande correlate

Puma antonino

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, è stato opportunamente seguito dal collega, ma se il fastidio persiste e necessario effettuare una nuova visita. Via mail non è possibile esprimere un parere clinico. Da quanto mi dice...

Vedi tutta la risposta

Sanguinamenti dopo 15 giorni da operazione turp

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, può capitare dopo un intervento di questo tipo, tuttavia è importante che contatti il centro in cui è stato operato

Vedi tutta la risposta

Cisite che non passa

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, in una ragazza giovane è fondamentale l’alimentazione e lo svuotamento intestinale. Assuma con continuità un integratore come Kistinox act E eviti piccante, fritti, salumi, alcolici,...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio