PRILIGY – EFFETTI COLLATERALI

Buonasera, vi scrivo per chiedervi un parere medico: Fin da quando ero bambino ho sempre sofferto di EP che mi creava disagi non indifferenti specialmente nel momento dell'atto sessuale con le partners, per cui mi sono rivolto al mio medico curante che mi ha subito prescritto Priligy Dapoxetine da 30 MG da prendere al bisogno 1-3 ore prima del rapporto sessuale, finita l'intero scatola con 0 effetti collaterali e una resa a dir poco insoddisfacente il medico decide di aumentarmi la posologia a 60 mg (che ho assunto per 6 mesi senza alcun effetto collaterale) e con un efficienza straordinaria. Stava procedendo tutto per il verso giusto quando una sera (dopo aver assunto la solita pillola) tornai a casa e notai forte insonnia e senso di agitazione nel sonno (sonno disturbato) per la prima volta. Preoccupato da tale effetto collaterale l'indomani stesso andai dal mio medico spiegandogli cosa fosse accaduto e lui mi consigliò di provare a spezzare la pillola portandola a 45 mg, con risultato identico: insonnia e sonno disturbato. Cosi provai a fare un ultima prova: Provare il 30 mg (stessi effetti collaterali di prima). Ora la mia domanda è questa: Come è possibile che per mesi e mesi non abbia avuto nessun effetto collaterale ed adesso inizio ad accusare insonnia? Io mi trovo davvero bene con questa pillola perchè ho trovato dei benefici pazzeschi, però non vorrei rinunciare al mio sonno notturno. Avreste qualche consiglio da darmi per ridurre l'effetto insonnia? PS: Solitamente prendo priligy alla sera intorno alle 22:00 pm. Grazie mille per il vostro tempo e per le vostre risposte.

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, questo farmaco sfrutta un effetto di una molecola nata come antidepressivo. Purtroppo ha sviluppato una sensibilità al principio attivo, non ci sono antidoti per questo

Domande correlate

Puma antonino

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, è stato opportunamente seguito dal collega, ma se il fastidio persiste e necessario effettuare una nuova visita. Via mail non è possibile esprimere un parere clinico. Da quanto mi dice...

Vedi tutta la risposta

Sanguinamenti dopo 15 giorni da operazione turp

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, può capitare dopo un intervento di questo tipo, tuttavia è importante che contatti il centro in cui è stato operato

Vedi tutta la risposta

Cisite che non passa

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, in una ragazza giovane è fondamentale l’alimentazione e lo svuotamento intestinale. Assuma con continuità un integratore come Kistinox act E eviti piccante, fritti, salumi, alcolici,...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio