Paura per possibile cardiopatia

Salve, Sono un ragazzo di 24 anni. Da diversi anni ormai sono ansioso e abbastanza ipocondriaco. Da un po' di tempo ho paura di avere problemi al cuore. Mi capita a volte di avere un po' di palpitazioni, a volte mi sento un senso di lieve pressione al petto e alla base della gola, e come se faticassi a riempire a fondo i polmoni. A volte mi capita anche di avere delle lievi fitte concentrate nella zona dello sterno o poco più laterali, che di solito si risolvono entro pochi secondi, qualche minuto. Quando mi succedono queste cose mi spavento, non lo nascondo, e mi misuro il battito; a volte mi sembra alto, circa 100 battiti al minuto, poi magari lo misuro di nuovo dopo poco ed è 80, e poi a volte, finché misuro mi sembra che vada veloce, poi rallenti qualche battito, poi di nuovo veloce, particolarmente inspirando (veloce) ed espirando (lento). Circa un mese fa sono stato un po' male, a causa del caldo esagerato sotto un tendone (saranno stati 38 gradi), io avevo mangiato molto a pranzo e poi dopo un paio di ore ho bevuto un po' di alcol, mi sono sentito un po' "leggero" come quando ci si alza veloci e si ha uno sbalzo di pressione, poi una sensazione di lieve oppressione al petto facendo fatica a riempire i polmoni a pieno (però in realtà respiravo bene) e debolezza. I sintomi che ho descritto all'inizio in questo periodo mi sembrano più frequenti che negli ultimi mesi o anche anni, non so se è per l'agitazione che quel fatto mi ha trasmesso, io comunque come detto sono parecchio ansioso e quando succedono queste cose ho sempre paura di un infarto o arresto cardiaco. Anche per esempio quando salgo le scale con la busta della spesa, dopo che le appoggio per 2/3 secondi mi sento come un po' di pressione "da dentro il petto", leggera, che passa subito, come una specie di cardiopalmo. Io ho sempre fatto molto sport,fino a 5 anni fa ero agonista, negli ultimi anni sono andato in palestra con ritmi minori, ma da sempre mi controllo con una visita agonistica ogni anno. Da circa 8 mesi sono praticamente sedentario e non faccio sport né attività fisica, praticamente. Non so se tutti quei sintomi che ho descritto, che in larga parte sono cominciati o comunque aumentati negli ultimi mesi, possono essere dovuti alla mia inattività fisica e scarsa forma atletica. Secondo voi se passo la visita agonistica posso stare tranquillo che il mio cuore sia in salute? Può essere che l'ansia scateni tutti questi sintomi? Io sono sempre stato sano ma adesso ho davvero paura

La risposta

avatar Cardiologia - Antonio Sagone Dott. Antonio Sagone

Buongiorno,I sintomi correlato non sembrano essere associati a una cardiopatia. Per cui starei ragionevolmente tranquillo!!Dr. Antonio Sagone

Domande correlate

Pressione bassa circa 105/70

avatar Cardiologia - Antonio Sagone Dott. Antonio Sagone

Buongiorno, io insisterei comunque con la terapia in atto poiche i valori sono buoni e confortanti, non ritengo che i sintomi siano legati agli sbalzi pressori

Vedi tutta la risposta

Tachicardia sovraventricolare durante la deglutizione

avatar Cardiologia - Antonio Sagone Dott. Antonio Sagone

buoongiorno,Bisogna vedere holter e inoltre visitarla.le soluzioni al suo problema ci sono

Vedi tutta la risposta

Perché quando gioco prima di spezzare il fiato il cuore mi batte irregolarmente?

avatar Cardiologia - Antonio Sagone Dott. Antonio Sagone

Se lholter è negativo e il problema persiste si può valutare l’ipotesi di impiantare un loop recorder

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio