Padre bipolare

Salve, il padre di mio figlio è bipolare di tipo I. L'esordio della malattia si è manifestato alla nascita di mio figlio. Sono rimasta col padre per 2 anni e mezzo, ma poi mi è diventato impossibile continuare la relazione e così ho preso mio figlio e sono andata via. Ho letto che a causa della familiarità, mio figlio ha il 10% di sviluppare la sua stessa patologia. Vi chiedo di sapere, oltre ad averlo sottratto a quel quotidiano pesante da sopportare, c'è altro che io possa fare, perché mio figlio non debba soffrire della stessa patologia del padre?

La risposta

avatar Psichiatria - Giampaolo Perna Prof. Giampaolo Perna

Cara lettrice, è importante sapere che non si eredita la malattia bensì una predisposizione. Prevenire la comparsa di un disturbo bipolare è attualmente non semplice. L’osservazione del comportamento e l’immediata richiesta di un consulto neuropsichiatrico in caso di comportamenti anomali è l’unica cosa che può fare. Un piccolo consiglio è quello di curare particolarmente la regolarità e qualità del sonno. Cordiali saluti

Domande correlate

Riduzione tavor

avatar Psichiatria - Giampaolo Perna Prof. Giampaolo Perna

Cara Lettrice, la sua condizione sembra essere complessa, le consiglio di parlarne con il suo psichiatra e se non trovasse una soluzione le consiglio di chiedere un secondo consulto. Cordiali...

Vedi tutta la risposta

Ansia

avatar Psichiatria - Giampaolo Perna Prof. Giampaolo Perna

Caro lettore/lettrice può capitare ma solo una valutazione specialistica può darle una risposta. Saluti

Vedi tutta la risposta

Ho smesso di prendere zarelis. Per quanto tempo avrò capogiri?

avatar Psichiatria - Giampaolo Perna Prof. Giampaolo Perna

Perdoni il ritardo nel risponderle. Se non fosse già passato è il caso di parlare con lo specialista psichiatra. Cordiali saluti

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio