Nodulo fibrocalciforme prostata

Buongiorno dottor Galli. Sono un ragazzo di 25 anni con precedenti di prostatite, probabilmente curata male. A seguito di un'ecografia dell'addome inferiore per sensazione di mancato svuotamento vescicale e mitto debole, è stato riscontrato un grossolano nodulo fibrocalcifico paramediano destro di 18x25 mm. Premetto che sto aspettando esiti di esami colturali di urina e liquido seminale. La mia preoccupazione è: è possibile che il nodulo sia in realtà una neoplasia o che la nasconda? È possibile che con l'ecografia non si riscontri una neoplasia? Lo chiedo perché nei successivi giorni avverto una sensazione perlopiù di pressione, molto raramente anche leggermente dolorosa circa 7 cm al di sotto dell'ombelico e una sensazione generale di fastidio nella zona lombare. La ringrazio per l'attenzione.

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

La calcificazione e inequivocabilmente esito di una prostata tendente all’infiammazione, il tumore non appare così

Domande correlate

Dolore intenso cistite

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, nell’attesa di eseguire la visita provi a creare un ambiente vescicale sfavorevole alla proliferazione batterica assumendo un integratore come Kistinox forte o acidif plus Per 14 giorni...

Vedi tutta la risposta

Silodosina ed effetti collaterali

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, solitamente è un farmaco molto ben tollerato, tuttavia può presentare effetti avversi di questo tipo. Provi a riassumerlo per qualche giorno e nel caso lo sospenda definitivamente...

Vedi tutta la risposta

Livido

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Per qualche ora dopo l’assunzione potrebbero

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio