Moderata borsite bilaterale al tendine del bicipite femorale, di cui solo il destro dolorante mentre il sinistro a detta dell'ortopedico che mi ha visitato è "vecchio""

Buongiorno dottori, vi scrivo quanto segue nella speranza di avere la vostra opinione. Il 10 maggio di quest'anno dopo aver corso per 2 volte 4km in una settimana alla fine della second corsa avverto dolore nella parte esterna del ginocchio destro, soprattutto quando piego il finocchio. In un paio di giorni il dolore cessa del tutto e quindi decidi di correre una terza volta, nonostante io abbia sempre osservato ampio riscaldamento+ stretching il dolore si ripresenta. Il giorno seguente (16 maggio) vado dall'ortopedico la cui visita esclude ogni tipo di lesione e rottura facendomi tutte le manipolazioni del caso e mi dice di fare un'ecografia per una sospetta tendinite del bicipite femorale. E in effetti il referto dell'ecografia è " l'esplorazione ecografica dei tessuti molli delle ginocchia mette in evidenza i segni di una moderata borsite in corrispondenza dell'inserzione dei tendini dei bicipiti femorali, bilateralmente. " Preciso che al ginocchio sinistro non ho mai avuto nemmeno il minimo fastidio tant'è che l'ortopedico è sicuro che sia una borsite "vecchia" di cui io però non ricordo di aver mai sofferto in vita mia, mentre per il ginocchio sinistro la cura è a base di ghiaccio locale, antinfiammatorio Mobic 15mg uno al giorno per 10 giorni, cerotti antinfiammatori transact, e tendijoint (integratori alimentari). Su consiglio dell'ortopedico dopo essere passato il dolore (circa dopo 3 giorni di antinfiammatorio) ho passeggiato quotidianamente anche per 50-60 minuti senza avvertire dolore ma ieri sempre sotto consiglio dell'ortopedico ho provato ad alternare 3 minuti di passeggiata con 2 di corsa ma dopo il primo minuto di corsa sento che il fastidio cresce col passare della corsa salvo poi scomparire quando riprendo a camminare. Ho fatto presente il problema al mio ortopedico che mi ha consigliato a questo punto di fare delle infiltrazioni di acido ialuronico. Vi chiedo quindi, quando potrò correre normalmente senza problemi? Devo ricorrere alle infiltrazioni di acido ialuronico? Hanno effetti collaterali? La puntura dell'ago non danneggerebbe il tendine? Faccio bene a camminare tutti i giorni come riabilitazione per non fare perdere di elasticità il tendine? e Temo inoltre che mi vengano effettuate senza le necessarie precauzioni quali disinfezione della zona, guanti e magari anche un anestetico visto che un mio amico che le ha fatte ha detto di non aver avuto nessun dolore grazie all'anestetico mentre il mio ortopedico dice che sono molto dolorose. In attesa di una vostra cortese risposta vi auguro buona giornata, grazie

La risposta

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

Come affidarsi ai consigli di una medico seppur professionista ma che non ha mai avuto il piacere di vederti di persona, più pareri chiedi più risposte differenti avrai…affidati ad uno e parlaci apertamente.Un saluto

Domande correlate

Ortopedica

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

Per poter dare una risposta non basta un copia incolla di un referto, ma la sua storia clinica passata e remota e soprattutto una visita diretta.Mi spiace ma non sono capace a darle una risposta a...

Vedi tutta la risposta

Valuta RM ginocchio dx

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

Non capisco la domanda, per avere un quadro completo ci vorrebbe una visita ed una visione diretta delle immagini e verificare in base a queste la sintomatologia che ne emerge con manovre...

Vedi tutta la risposta

Dolore in sede sacroiliaca

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

Si possibile, il nostro scheletro subisce delle modificazioni a seguito di dolori cronici nel tentativo di alleviare il focus che causa il problema, ma di conseguenza ne può creare...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio