Mioma da operare?

Buongiorno, mi chiamo Valeria, ho 49 anni e sono sposata da 4. Nonostante la mia tarda età (mio marito ha 2 anni più di me), speriamo ancora di avere un figlio, anche se sappiamo che le probabilità sono quasi nulle, Da anni ho un fibroma intramurale nella parte posteriore dell'utero, nel 2011 piccolo ma arrivato a 6 cm tre anni fa, quando ho provato la fecondazione eterologa ma prima i medici mi hanno prescritto Decapeptyl per ridurlo: è divenuto così di 4 cm di diametro e si è proceduto con la procreazIone assistita, senza successo, purtroppo. Ora il fibroma è di nuovo cresciuto, 7 cm di diametro, e un ginecologo, a differenza di due anni quando era solo di 5 cm e dell'anno scorso quando era di 6, mi ha consigliato la laparotomia per asportarlo. Esistono tecniche più adatte al mio caso per la riduzione o eliminazione del fibroma? E' proprio il caso di intervenire chirurgicamente secondo Voi, anche in vista di una possibile eterologa nel prossimo futuro? Ringrazio per l'attenzione e spero in una cortese risposta. Saluti cordiali. Valeria

La risposta

avatar Ginecologia - Nico Naumann Dott. Nico Naumann

Un fibroma cosi grande aumenta per se la difficoltà di rimanere incinta e probabilmente crescerà durante la gravidanza. Complicazioni come contrazioni premature sono possibili.Un trattamento alternativo consiste nell’ embolizzazione del fibroma. Questa tecnica eseguita da un radiologo interventista non sempre lascia il tessuto dell’utero circostante indenne e funzionale per una futura gravidanza. Quindi potrebbe consultarsi con un radiologo specializzato per capire meglio in quanto questo metodo sia idoneo nel suo caso.

Domande correlate

Aborti Primo Trimestre

avatar Ginecologia - Nico Naumann Dott. Nico Naumann

Ci sono molte cause che possano essere responsabili per un aborto nel primo trimestre tra cui le anomalie cromosomali. In caso di ripetuti aborti bisogna indagare su altre cause...

Vedi tutta la risposta

Acido folico

avatar Ginecologia - Nico Naumann Dott. Nico Naumann

E’ raccomandata la dose di 4 mg al giorno iniziando 3-4 mesi prima del concepimento. Non serve una ricetta.

Vedi tutta la risposta

Confusa

avatar Ginecologia - Nico Naumann Dott. Nico Naumann

L’ovaio policistico spesso è associato a cicli lunghi o assenti. Il ritardo potrebbe essere legato alla sua condizione . Sarebbe utile un consulto con il suo ginecologo.

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio