Meniscosi bilaterale ed altro

Salve, sono un ragazzo di 36 anni, vita sedentaria e in questa estate ho svolto un lavoro pesante dove caricavo molto il peso del corpo sulle ginocchia per alcune ore al giorno. Dopo poco ho iniziato a sentire questi dolori alle ginocchia soprattutto quando vado giù accucciandomi e quindi caricando il peso del corpo sulle ginocchia, arrivo ad un certo punto che non riesco più a forzare perché mi prendono delle fitte internamente. Ho effettuato questa risonanza magnetica, pensa che sia un quadro grave o che ci sia bisogno di qualche terapia? Grazie. RMN GINOCCHIO DESTRO Quadro di meniscosi bilaterale, di grado non severo in assenza di immagini riferibili a lesioni fratturative fibrocartilagine LCA continuo con lieve iperplasia della sinovia perilegamentosa ; nei Iimiti legamento crociato posteriore Non si apprezzano alterazioni morfologiche e di segnale di entrambi collaterali e del tendine muscolo quadricipite Lievemente deteso il tendine rotuleo con alterazioni di segnale su base distrofico degenerativa all'inserzione tibiale Rotula sublussata lussata sul lato esterno Non significativo versamento endoarticolare RIUN GINOCCHIO SINISTRO Quadro di meniscosi bilaterale con fissurazione slaminamento del corno posteriore della fibrocartilagine interna LCA continuo con fenomeni di attivazione della sinovia intraligamentosa Modicamente deteso il legamento crociato posteriore Non significative alterazioni morfologiche e di segnale di entrambi del tendine muscolo quadricipite e del tendine rotuleo Rotula sublussata sul lato esterno Non significativo versamento endoarticolare

La risposta

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

Direi che dovresti farti vedere da un  medico fisiatra , che dopo una visita ed  un anamnesi accurata, potrà disegnarti addosso ( per così dire) una terapia specifica, così da preservare la funzionalità delle tue articolazioni negli anni a venire.Un saluto

Domande correlate

Dopo quanto posso tornare a correre?

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

E’ molto soggettivo, possono volerci anche tre mesi in alcuni casi, il piede è pienissimo di terminazioni nervose. Potrebbe aiutarti un plantare specifico.Un saluto

Vedi tutta la risposta

Forte dolore al fianco destro.

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

Difficile giudicare senza una visita, chiedi consiglio al tuo medico ed eventualmente ecografia addominale e visita specialistica.Un saluto

Vedi tutta la risposta

Dolori alle clavicole

avatar Ortopedia - Luca Bertini Dott. Luca Bertini

Mi dai pochissime informazioni, fai radiografia alla spalla e al rachide cervicale e fatti vedere da un ortopedico di fiducia, puoi avere perigastrite o ernia cervicale.Un saluto

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio