LENTI A CONTATTO

GIOCO A TENNIS DA MOLTI ANNI CON LENTI A CONTATTO MENSILI. HO SENTITO CHE POSSONO ESSERE PERICOLOSE PER IL CORONAVIRUS. E' COSI' A SUO PARERE? QUALI ACCORGIMENTI POSSO USARE PER CONTINUARE AD UTILIZZARLE? MEGLIO LE MENSILI O LE GIORNALIERE? GLI OCCHIALI LI USO NELLA VITA DI TUTTI I GIORNI. GRAZIE

La risposta

avatar Oculistica - Marco Moschi Dott. Marco Moschi

Ormai è dimostrata la presenza del virus nelle lacrime e il loro potenziale potere infettivo. Le lenti a contatto possono contaminarsi e trattenere per diverse ore il virus. Quindi, come in tutte le questioni che riguardano la possibilità di contagio, il rischio è  proporzionale alle occasioni di contagio. Usare le lenti a contatto continuamente, non seguire le oramai note precauzioni possono essere un fattore di aumentato rischio di infezione. Sicuramente per l’uso che ne faceva le consiglio le giornaliere. Inoltre quello che vale oggi speriamo non valga quando potrà riprendere a giocare a tennis. In un prossimo futuro si spera di poter vivere con maggior libertà e sicurezza.

Domande correlate

Lenti a contatto

avatar Oculistica - Marco Moschi Dott. Marco Moschi

Non sono esperto del mercato delle lenti a contatto ma normalmente il mercato offre prodotto che hanno possibilità di rendere. Non mi risulta che ci siano molte persone che pensino all’uso...

Vedi tutta la risposta

Occorre un collirio x il fastidio agli occhi?

avatar Oculistica - Marco Moschi Dott. Marco Moschi

Tra tutto quello che ha riferito la cosa più importante è che sono anni che non fa una visita oculistica. Penso sia arrivato il momento si farla senza indugi. 

Vedi tutta la risposta

Retinite in endocardite batterica. C'è possibilità recupero?l

avatar Oculistica - Marco Moschi Dott. Marco Moschi

No non credo esistano centri specializzati per il suo specifico problema.  Vicino a lei ci sarà sicuramente una struttura sanitaria oculistica del sistema sanitario nazionale che potrà...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio