Intervento protesi per incontinenza urinaria

Ho 70 anni sono stato operato di prostatectomia radicale nel 2013 e attualmente sono incontinente totale. Attualmente uso pannolini e condom ma non riesco più a sopportare tale stato Vorrei operarmi per l'inserimento della protesi ma ho paura delle eventuali conseguenze magari peggiori di quelle attuali.Cosa consiglia. Abito a Napoli. Grazie Sergio

La risposta

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Buongiorno, in caso di incontinenza invalidante si può valutare un approccio chirurgico. Per quanto riguarda i risultati è necessario però approfondire con l’urologo che la segue le prospettive di successo, che dipendono da diversi fattori anatomici e variabili individuali

Domande correlate

Problema alla vescica

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, è necessario fare una valutazione urologica che prescriverà gli esami più appropriati per approfondire il problema. Potrebbe essere utile uno studio urodinamico

Vedi tutta la risposta

Info medico

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Sì, il dosaggio del principio attivo è lo stesso, cambia solo la formulazione 

Vedi tutta la risposta

Info medico

avatar Urologia e Andrologia - Riccardo Galli Dott. Riccardo Galli

Gentile, è un prodotto di produzione indiana, di cui non conosco la scheda informativa.in linea teorica il dosaggio del sildenafil è lo stesso. Per quanto riguarda la dapoxetina viene talvolta...

Vedi tutta la risposta

Scrivi la tua domanda agli Esperti ? clicca per informazioni sul servizio